Esauriente Salute Viso Gonfio, cause e rimedi naturali

Viso Gonfio, cause e rimedi naturali

Viso Gonfio, cause e rimedi naturali

Quali sono le cause che potrebbero dar origine ad un gonfiore localizzato in direzione del viso? Nella maggior parte dei casi i sintomi compaiono e scompaiono abbastanza velocemente, comprendendo quindi un’origine del tutto transitoria, fatta eccezione per disturbi invece più seri celanti patologie specifiche.

La parte del volto risulta estremamente esposta agli agenti atmosferici e allo stesso tempo alle interazione sociali rappresentando un vero e propria problema in presenza di un gonfiore localizzato, in particolar modo per le donne.

In presenza di disturbi patologici il gonfiore al viso potrebbe indicare una disfunzione della tiroide, un problema di ritenzione idrica, oppure di obesità. In campo medico il gonfiore al volto viene chiamato comunemente “edema facciale”, spesso legato anche ad uno stato di disidratazione.

Nel caso specifico di un accumulo di liquidi l’organismo umano tende a gonfiarsi in difesa, presentando un corredo sintomatico per il quale intervenire a livello fisiologico nei casi di ritenzione idrica più grave.

Attraverso questo nuovo articolo cercheremo di soffermarci su tutte le possibili cause di un gonfiore localizzato a livello del viso, elencando tutti i possibili trattamenti naturali, senza sovrapporci al parere professionale di un medico al quale risulterà necessario rivolgersi in presenza di una manifestazione sintomatica che si protrae nel medio-lungo periodo.

Gonfiore al Viso: possibili Cause

La quasi totalità delle cause di un gonfiore localizzato nella sede del volto si risolvono spontaneamente nel giro di un lasso di tempo relativamente breve, fatta eccezione per origini patologiche specifiche come quelle sopra citate.

La maggior parte delle cause comprendono un’origine di ritenzione idrica e un conseguente rigonfiamento dei tessuti, ma allo stesso tempo potrebbe trattarsi di cambiamenti fisiologici come la gestazione, terapie farmacologiche specifiche, insonnia, disidratazione, ecc.

A fronte dei rischi patologici maggiori correlati al gonfiore al viso si trovano: insufficienza cardiaca, ipertiroidismo, angiodema, ipopituarismo, pre-eclampsia, malnutrizione, neoplasie del viso.

L’abbinamento di un corredo sintomatico a orticaria, tosse improvvisa e persistente, ascessi dentali, stati febbricitanti, pallori, sinusite, orzaiolo, infezioni, paratodite, ipertiroidismo, necessiterà di un pronto intervento medico e di una conseguente terapia.

Gonfiore al Viso: trattamenti e Rimedi Naturali

Nei casi più seri riferiti al gonfiore nella zona del viso si potrà optare per specifiche terapie farmacologiche prescritte esclusivamente dal proprio medico curante. In casi in cui la natura del gonfiore si presenta come uno stato transitorio si potranno invece attuare alcuni rimedi strettamente naturali.

Nel caso in cui il gonfiore sopraggiunga in seguito ad un’assunzione farmacologica sarà sufficiente interrompere la cura per procedere alla sostituzione del farmaco responsabile sotto il consiglio del proprio medico.

In presenza di un’origine dovuta invece all’obesità sarà necessario optare per una modifica del proprio regime alimentare, seguendo un regime ipocalorico concentrato soprattutto su un apporto di frutta, verdura e alimenti ad alto potere drenante.

In caso di disidratazione si dovranno assumere almeno 2 litri di acqua al giorno, preoccupandosi di idratare anche la pelle per mezzo di creme e prodotti preferibilmente ad origine naturale.

Potranno inoltre essere eseguiti dei massaggi sul volto utilizzando dell’olio di mandorle dolci oppure olio extravergine di oliva, servendosi della polvere di cacao e dello yogurt naturale per creare una sorta di maschera da applicare sul viso in direzione del gonfiore. Infine, in direzione degli occhi, si  potrà optare per l’applicazione delle fette di cetriolo.