Vacanze in Sardegna, mare cristallino, spiagge da sogno e molto altro di più!

Da sempre la Sardegna è conosciuta come una delle principali mete turistiche estive grazie al suo mare cristallino e alle spiagge da sogno.

Nel cuore del Mediterraneo, l’isola racchiude in sé caratteristiche ambientali e culturali uniche nel suo genere, un patrimonio storico, artistico ed enogastronomico che va a unirsi alle bellezze ambientali che l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

E proprio su questi ultimi le Istituzioni e gli operatori turistici hanno puntato, negli ultimi anni, per garantire una forte azione attrattiva verso turisti italiani e stranieri.

Il mare della Sardegna vanta caratteristiche e un patrimonio naturalistico unico al mondo, grazie alle molteplici varietà di pesci, molluschi, cetacei, i colori incredibili delle aree protette e lungo tutta la costa si estende il litorale sardo, una macchia mediterranea di profumi pungenti, che in primavera e in estate esplode in un tripudio di colori.

La Sardegna non è solo mare, le regioni interne, aspre e montuose, offrono al di fuori dei periodi di alta stagione, un’occasione imperdibile per organizzare escursioni e visitare itinerari naturalistici ed enogastronomici indimenticabili.

Anche grazie a questo, il trascorrere le vacanze in Sardegna è diventata una prima scelta non solo per il periodo estivo, ma anche negli altri periodi dell’anno.

Un’opportunità resa ancora più interessante grazie alle tantissime offerte che Moby, leader nella navigazione via mare, mette a disposizione di chi vuole raggiungere l’isola sarda con mezzi sicuri, confortevoli e con offerte davvero vantaggiose.

Non solo estate e mare in Sardegna, tanti sono gli avvenimenti degni di nota che sono in calendario durante i vari periodi dell’anno.

A partire dal carnevale, che comincia sull’isola il 17 gennaio a Sant’Antonio Abate e prosegue fino al Mercoledì delle Ceneri, dove è possibile trovare tantissime manifestazioni ricche di maschere e carri allegorici in paesi come Bosa, Lodè, Marrubiu o Iglesias.

La Pasqua in Sardegna è un momento d’incontro tra fede, tradizione e folklore, con il periodo della resurrezione che si fonde con antiche feste contadine legate al risveglio della natura primaverile.

Nei mesi di aprile e maggio c’è l’occasione, attraverso l’Ente Foreste della Regione Sardegna, di compiere visite, escursioni e attività speleologiche per tutti i generi di gusti.

Tra la fine di maggio e i primi di giugno, i migliori specialisti al mondo del rally si danno appuntamento in terra sarda per il Sardegna Rally Race, cinque giorni di competizioni che toccano i quattro lati dell’isola attraversando i luoghi più belli della stessa.

Da ottobre fino alla fine dell’anno, a Cagliari, ogni domenica sulla terrazza del balcone di St. Remy si svolge il mercatino degli artisti e artigiani, iniziativa aperta a fotografi, scultori, pittori, creatori di opere.

Infine, un altro appuntamento da non perdere è la notte di Capodanno, con città come Cagliari, Olbia, Sassari e Alghero che organizzano manifestazioni e festeggiamenti che rendono ancora più magica l’arrivo del nuovo anno.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi