Esauriente Attualità Usa, 70 esplosioni di gas in tre città: 1 morto e diversi...

Usa, 70 esplosioni di gas in tre città: 1 morto e diversi feriti

Usa, 70 esplosioni di gas in tre città 1 morto e diversi feriti

Alla base delle esplosioni di gas che hanno provocato la morte di una persona sembrerebbe esserci un problema di pressurizzazione nelle condutture.

La tragedia ha interessato il Massachusetts dove, oltre alla vittima, sono rimaste ferite circa 16 persone stando alle indiscrezioni emerse sino a questo momento, un bilancio che potrebbe continuare a salire nel corso delle prossime ore.

Le esplosioni contate sono almeno una settantina, in ben tre diverse cittadine del Massachusetts, come testimoniano gli scatti fotografici riportati sui giornali e tramite il web.

Le fiamme hanno investito almeno una quarantina di abitazioni private e aziende, richiedendo l’evacuazione preventiva di intere aree nei pressi di Boston. Le città più colpite sono state quelle di Lawrence, Andover e North Andover.

L’ordine della Polizia intervenuta sui luoghi delle esplosioni ha richiamato l’attenzione degli abitanti: “I residenti delle città che hanno il servizio di gas da Columbia gas service di evacuare le loro case immediatamente se non l’hanno già fatto. Le linee di gas sono attualmente in fase di depressurizzazione da parte della società. E ci vorrà del tempo”.

Sul campo è intervenuta anche l’FBI al fine di approfondire le indagini ancora in corso, mentre le condizioni delle persone rimaste ferite non sono state rese ancora note.

“Sono in corso diverse evacuazioni dove c’è odore di gas ma è troppo presto per sbilanciarsi sulle cause. Saranno effettuate indagini più approfondite quando la situazione si sarà stabilizzata” ha dichiarato la polizia del Massachusetts tramite un post sul social network Twitter.

Gli studenti del Merrimack College sono stati fatti evacuare a scopo preventivo, mentre l’ordine generale ha invitato tutti a chiudere le forniture del gas.  Roy Vasque, capo della polizia di Lawrence ha dichiarato: “Non ho mai visto niente del genere” sottolineando la gravità della situazione.

Per il momento si continua ad indagare sulla tragedia, cercando di trarre in salvo eventuali persone ancora non evacuate.