Un segnale dai confini dell’Universo



La sonda della Nasa New Horizons ha inviato un segnale dai confini dell’Universo, ‘telefonando a casa’ tramite un segnale che ha oltrepassato  l’Ultima Thule, il piccolo mondo distante più di 6,4 miliardi di chilometri dalla Terra situato ai margini estremi del sistema solare.



A 1,6 miliardi di chilometri oltre il più piccolo pianeta, Plutone, la sonda della Nasa New Horizons è riuscita a inviare un messaggio accolto tra applausi e congratulazioni all’interno dei laboratori della Nasa.

“Abbiamo un veicolo spaziale intatto. New Horizons ha sorvolato l’oggetto celeste più distante mai visitato da un veicolo spaziale” ha spiegato Alice Bowman, responsabile delle operazioni di missione.