Trading Online: come trovare un buon Broker

Trading Online come trovare un buon Broker

Chiunque desideri dedicarsi al trading online deve forzatamente partire dalla ricerca di un buon broker. Si tratta dell’intermediario, che si occuperà di offrirci le speculazioni di giorno in giorno e di posizionare le nostre offerte.

Nel corso degli anni il numero di broker presente in rete è molto aumentato, attirando ovviamente anche soggetti di dubbia fama. È meglio quindi fare le proprie ricerche con assennatezza, in modo da trovare un broker corretto, autorizzato dal punto di vista legale e che ci proponga proprio gli affari cui siamo interessati.

Quanti Broker ci sono

In passato il numero di broker che proponeva investimenti nel mondo del trading online era minimo. Questo consentiva al nuovo cliente di visitare i 3-4 siti disponibili, per verificare di persona pregi e difetti. Oggi le cose sono molto cambiate; oltre ad esserci tanti broker, ognuno di essi offre proposte di vario genere. Per conoscerle tutte ci si può però affidare ai siti che trattano di trading online.

Stiamo parlando di portali completamente dedicati a questo argomento, che pubblicano recensioni, indicazioni e suggerimenti. Proprio su questi siti troviamo le recensioni su Investous, o si qualsiasi altro broker oggi attivo in Europa.

Un Broker Sicuro

Nel nostro Paese vigono regolamenti e leggi che consentono solo a un ristretto numero di società la possibilità di offrire speculazioni in rete. Per possedere un’autorizzazione è necessario passare i controlli della Consob, o di un altro ente similare, a livello europeo. Un broker sicuro deve essere in possesso di certificazioni e autorizzazioni da parte di questi enti, in caso contrario non ci si può fidare.

Non stiamo dicendo che tutti i siti per il trading online che non possiedono l’autorizzazione a livello europeo sono gestiti da truffatori; semplicemente non conviene rischiare, meglio rivolgersi a siti autorizzati. Anche per evitare qualsiasi genere di problematica, compresa l’impossibilità di ottenere quanto guadagnato nel corso delle speculazioni.

Altre caratteristiche di un buon broker

Ci sono articoli in rete che parlano di classifiche dei broker disponibili. Da un certo punto di vista alcuni degli elementi che rendono un broker di buona “qualità” seguono criteri oggettivi, ma non tutti. Quindi in linea generale non è possibile dichiarare che un broker sia il migliore in assoluto, molto dipende dalle esigenze del singolo trader.

Un buon broker è quello, ad esempio, che ci propone gli asset cui siamo interessati; per fare un esempio molti trader oggi investono in criptovalute, mentre altri sono del tutto disinteressati a questo tipo di mercato. Oltre a questo è importante che il broker ci proponga un servizio vario, anche in questo caso a seconda dalle specifiche esigenze: gli orari di attività, il numero di asset disponibili, la rapidità di accesso alla piattaforma di trading, le caratteristiche di quest’ultima, sono tutti criteri di scelta da considerare.

Esistono le Truffe nel Trading Online?

Questa domanda di fatto si risponde da sola, visto che le truffe, da che mondo è mondo, esistono in tutti gli ambiti. Se poi l’ambito cui ci stiamo avvicinando comprende lo scambio di denaro, appare chiaro che attirerà anche dei truffatori. Sono però disponibili tutti gli strumenti necessari a tenersene lontani, facendo trading online in tutta tranquillità.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi