Scala Autoportante, come funziona in legno, in acciaio, in ferro e in cemento armato

Scala Autoportante, come funziona in legno, in acciaio, in ferro e in cemento armato

Quando parliamo di Scale Autoportanti intendiamo una tipologia di scala per ambienti interni, dove a dare il giusto equilibrio per il sostegno che serve a collegare i due diversi ambienti di un’abitazione è dato dalla scala stessa.

Infatti, una Scala Autoportante di per sé è progettata in modo tale che non abbia bisogno di avere molti punti di fissaggio alla parete, perché a garantirne la stabilità sono la forma della scala e i materiali con cui è realizzata.

Ma quali sono i materiali utilizzati e come funziona? Come si installano? E soprattutto sono stabili? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Come Funziona

Per realizzare una Scala Autoportante, che tra l’altro è una categoria molto vasta, si possono combinare tra loro diversi materiali come:

  • Il ferro
  • L’acciaio
  • Il legno
  • Il vetro

Invece la forma che avrà la struttura dipende solo ed esclusivamente dall‘ambiente in cui essa verrà posizionata, quindi questo vuol dire che potrà essere:

  • A chiocciola
  • Ad angolo
  • Dritta

Questo vuol dire che grazie a queste peculiarità, le Scale Autoportanti offrono dal punto di vista del design sempre nuove soluzioni, ovvero è possibile ottenere sempre dei nuovi modelli e all’occorrenza di personalizzarli in base alle esigenze del cliente.
Mentre l’unico dettaglio che in nessun caso può variare è l’equilibrio strutturale intrinseco, ovvero quel meccanismo che consente alla scala di non caricare troppo eccessivamente il suo peso sulle pareti, andando di conseguenza a ridurre drasticamente i punti di fissaggio al muro, che sono davvero minimi.

Infatti sia grazie alla sua versatilità, sia per la sua capacità di adattarsi perfettamente a ogni ambiente interno, il modello di Scala Autoportante sta diventando un elemento di arredo sempre più richiesto.

Come si Installa

Anche se potrebbe sembrare difficile da credere questa innovativa tipologia di scale è molto facile da montare, in quanto in pochissimo tempo è possibile riuscire a collegare due piani della stessa abitazione senza andare a gravare troppo sulle pareti.

Infatti installare una Scala Autoportante non richiede nessun tipo d’intervento che possa risultare troppo invasivo e, inoltre la procedura è anche abbastanza rapida. Per montare la struttura sono sufficiente pochissimi giorni e una squadra di operai specializzati, i quali sono in grado di assemblare una tipologia di scala che presenta degli elementi personalizzati siano essi realizzati in legno, vetro, ferro oppure acciaio.

Stabilità della Scala

Dalla sua descrizione una Scala Autoportante potrebbe non dare la sensazione di stabilità che invece possiede, in quanto i materiali che sono stati utilizzati per realizzarla sono stati tutti sottoposti a un collaudo rigidissimo che ne garantisce la sicurezza.

Inoltre queste tipologie di scale sono anche molto convenienti e non solo perché hanno dei costi ridotti di progettazione in quanto sono divise per moduli (i quali non influiscono sull’originalità, non ha caso possono essere montate intere o appunto in moduli), ma soprattutto perché è un tipo di arredamento che dura nel tempo.

Infatti la sua manutenzione straordinaria è molto facile da eseguire, quindi come abbiamo potuto vedere le Scale Autoportanti presentano tantissimi vantaggi che non solo sono tangibili ma anche immediati.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi