Esauriente Tecnologia Sanzioni per Wind Tre e Tiscali: pubblicità ingannevoli

Sanzioni per Wind Tre e Tiscali: pubblicità ingannevoli

Sanzioni per Wind Tre e Tiscali pubblicità ingannevoli

AGCM, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha di recente spiegato la sanzione prevista nei confronti dei colossi telefonici Wind, Tre e Tiscali a causa della pubblicità ingannevole promossa ai danni dei propri utenti.

La sanzione prevista ammonta ad una cifra totale di 600.000 euro a causa di uno sfruttamento della coniazione “per sempre” all’interno delle promozioni rese disponibili sul mercato tra il 2013 e il 2017.

Tale provvedimento è stato coordinato dall’Antitrust, riferito espressamente alla promozione ALL-IN Small, a seguito della rimodulazione degli utenti nel 2014.

La compagnia telefonica di Tiscali è stata invece condannata al pagamento di una sanzione pari a 300 mila euro  per pratica commerciale scorretta e per le terminologie utilizzate all’interno della campagna pubblicitaria relativa all’offerta UltraFibra, comprese numerose lacune sul servizio stesso e la disponibilità sul territorio.