Esauriente Attualità Riccione, un ragazzo perde la milza durante un gioco finito male

Riccione, un ragazzo perde la milza durante un gioco finito male

Riccione, un ragazzo perde la milza durante un gioco finito male

Il liceale che ha perso la milza durante un gioco finito male si trova ancora ricoverato all’interno del reparto di chirurgia, mentre da parte della famiglia sono giunte alcune dichiarazioni ufficiali al fine di chiarire la situazione.

“Il momento peggiore è passato, mio figlio non è stato aggredito, non c’è stato al pestaggio, si è fatto male durante una festa, niente di più” ha precisato la madre del giovane.

Durante la notte tra venerdì e sabato il 18enne liceale di Riccione è stato ricoverato d’urgenza e sottoposto ad un delicatissimo intervento di rimozione dell’organo della milza presso la struttura sanitaria del Ceccarini.

Presso l’ospedale sono sopraggiunti anche i carabinieri di Riccione per indagare sulla natura del gioco finito in tragedia. Il giovane 18enne, studente presso il liceo Mamiani di Pesaro si trova attualmente fuori pericolo ma non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale.

I carabinieri hanno parlato a lungo con la famiglia del ragazzo giungendo alla conclusione di un’assenza effettiva di reato. Secondo i militari dell forze dell’ordine il 18enne si sarebbe ritrovato all’interno di una festa e di un gioco tra amici finito male, escludendo ogni ipotesi di aggressione.

La famiglia ha così deciso di non sporgere alcuna denuncia contro i compagni del figlio. Sulla questione è intervenuto anche l’avvocato Alessandro Catrani al fine di chiarire ulteriormente l’intera vicenda a livello legale.

Inizialmente era stata invece ipotizzata un’aggressione all’esterno del locale dove si trovava il giovane, successivamente scartata. Una fake news era stata pubblicata nella mattinata di lunedì, spiegando come il ragazzo avesse ricevuto un pugno in direzione dell’addome.

Lo studente di Riccione si era in realtà recato ad una festa di compleanno intrattenendosi successivamente in un gioco terminato accidentalmente male. Il 18enne sembrerebbe essersi reso conto solamente di un colpo prima dell’arrivo dei soccorsi e del successivo intervento.

Per ben tre ore il giovane è stato ricoverato il prognosi riservata, mentre i medici si sono immediatamente attivati al fine di potergli salvare la vita.