Esauriente Salute Prodotti per la pelle: sono una truffa?

Prodotti per la pelle: sono una truffa?

Prodotti per la pelle sono una truffa

Di recente si è parlato molto della reale efficacia dei prodotti cosmetici per la pelle immessi sul commercio e ampiamente reclamizzati dalle pubblicità insistenti. Le riviste americane hanno posto in evidenza una correlazione tra reale efficacia, prezzo, effetti secondari e reali scopi dei prodotti più commercializzati per la pelle.

Il dibattito è nato a seguito di un articolo pubblicato su Outline dal titolo provocatorio “The skincare”, ovvero “La truffa dei prodotti per la cura della pelle” tradotto e allungato in italiano. Il mercato della cosmesi per la pelle si prefigge da sempre come scopo principale la risoluzioni di tutti gli inestetismi e le imperfezioni visibili in grado di condizionare l’autostima dei singoli soggetti, soprattutto quelli femminili ma con adesioni in accrescimento anche da parte dei soggetti maschili.

Il pregiudizio diffuso è quello di non conoscere esattamente la funzionalità e lo scopo finale dei prodotti che si tendono ad acquistare e utilizzare. Sul mercato esistono innumerevoli prodotti finalizzati al miglioramento dell’idratazione, della luminosità, dell’eliminazione delle rughe e delle imperfezioni della pelle, differenziandosi in cosmesi acquistabile presso tutti i supermercati e quella destinata alle sole farmacie.

I soggetti soliti alla cura settimanale della pelle si ritrovano a dover acquistare una serie di prodotti diversi fra loro, con differenti funzionalità e scopi, mentre il recente articolo promosso su Outline ha evidenziato: “Avere una pelle perfetta è un obiettivo irraggiungibile perché la pelle perfetta non esiste. L’idea che dovremmo averla e volerla è una perdita di tempo e denaro. Specialmente per le donne, che subiscono maggiormente sia l’ideale della pelle perfetta che quello della sua ricerca materiale”.

Secondo gli autori dell’articolo non esistono prove scientifiche in grado di dimostrare la reale efficacia dei prodotti sponsorizzati dalle aziende per la cura della pelle, nonostante le certificazioni promosse e le promesse a carattere commerciale.

L’articolo ha inoltre evidenziato come nessuno possa affermare con sicurezza l’esito finale dei vari trattamenti applicati sulla pelle, mentre gli unici prodotti cosmetici con qualche risultato certo sono rappresentati dalle sostanze esfolianti e i retinoidi.