Migliori Semi per Prato, quali sono le sementi da usare

Migliori Semi per Prato, quali sono le sementi da usare

Con il termine Prato, generalmente, ci si riferisce a un giardino composto prevalentemente da erba e da foglie sottili, che riescono a dare a chi lo guarda un effetto visivo molto gradevole e piuttosto bello.

Ma quali sono le diverse tipologie di Prato che esistono? Quali sono i tappeti erbosi per il Prato inglese? E quali sementi vanno utilizzate per curarlo al meglio? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Le diverse tipologie di Prato

Al giorno d’oggi esistono diverse tipologie di Prato, che, a seconda delle esigenze, possono essere realizzati con differenti manti erbosi, ovvero:

  • Il prato per produrre il foraggio che principalmente è realizzato con piante infestanti e questo, purtroppo, rende il terreno parecchio brutto da vedere, potremmo dire proprio antiestetico
  • Il prato decorativo, o se si preferisce all’inglese, che grazie alle sue erbe pregiate regala a chi lo guarda una vista davvero molto bella
  • Il prato adatto ai campi da gioco, ad esempio come il tennis oppure il calcio, che per poter rendere sempre al 100% hanno estremamente bisogno di una costante manutenzione

Tappeti Erbosi per il Prato Inglese

Per riuscire a realizzare un buon Prato Inglese esistono diversi tappeti erbosi e, questo vuol dire che mentre alcuni richiedono una manutenzione molto più impegnativa, altri invece necessitano di essere curati in maniera molto più semplice e meno frequentemente.

Infatti, per fare un esempio, un Prato Inglese realizzato con un manto erboso di Dichondrea Repens avrà bisogno di essere rasato 1-2 volte a settimana mentre, altre tipologie richiedono una rasatura e una cura decisamente molto più impegnativa.

Per sapere qual è il tappeto erboso più adatto al nostro terreno, ovviamente, è opportuno prima effettuare un’analisi chimica in modo che il prato possa avere le condizioni ambientali idonee per attecchire.

Inoltre, se il prato non è puramente decorativo allora è opportuno che questo sia resistente al calpestio, ovvero non solo deve possedere tutti i minerali e le sostanze organiche (come potassio, fosforo e azoto) necessarie ma, deve anche essere impermeabile all’acqua.

Sementi da Usare

Per le scegliere le giuste sementi per il proprio Prato, innanzitutto bisogna tenere conto di alcuni fattori che non si possono trascurare come:

  • Il clima
  • L’esposizione
  • La tipologia di terreno
  • Se è un prato decorativo oppure calpestabile
  • Quanto tempo si ha da dedicare alla manutenzione

Una volta verificate tutte queste informazioni, si può procedere all’acquisto delle sementi che si dividono nelle seguenti categorie:

  • Agrostis che è molto adatta per chi possiede un manto erboso che non richiede un’eccessiva rasatura e, non solo è relativamente resistente al calpestio ma riesce a rendere l’erba molto fitta
  • Festuca che si divide in Bovina e Rubra e va benissimo per i terreni aridi, dove l’erba tende a crescere molto lentamente
  • Loietto che, tra tutte le sementi, è sicuramente quella che più viene utilizza per la preparazione del Prato Inglese, in quanto non solo può essere tranquillamente utilizzata su tutti i terreni  ma è anche resistentissima al calpestio. Purtroppo, però, questa tipologia di sementi presenta un grosso problema, ovvero tende a soffocare l’erba quindi è opportuno che venga utilizzata con un miscuglio di semi.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi