Mete di Pasqua 2019: dove trascorrere le vacanze

In quale località trascorrere le vacanze di Pasqua 2019? A tal proposito si potrà scegliere di passare un weekend passando per una capitale europea oppure una località strettamente italiana, soffermandosi allo stesso tempo sulle culture del luogo, la cucina tradizionale e i monumenti o le attività alle quali dedicarsi.

Secondo Lonely Planet una delle migliori mete per l’arrivo del periodo pasquale 2019 risulta essere la città di Siviglia, capoluogo dell’Andalusia, caratterizzata da un clima prevalentemente mite scegliendo accuratamente uno dei pochi voli diretti. Nella città si potrà visitare la Cattedrale e il Palazzo ‘Alcázares Reales’, sotto tutela UNESCO, noto soprattutto per i suoi giardini e i suoi parchi, optando anche per la terrazza panoramica sulla Giralda, il quartiere Barrio de S.ta Cruz.

Rimanendo in Italia si potrà scegliere una vacanza a Procida sull’isoletta di fronte a Napoli, ma anche Ischia e Capri. A Procida si potrà visitare l’Abbazia di San Michele Arcangelo sul promontorio di Terra Murata, la spiaggia del Pozzo Vecchio dove sono state girate alcune scene del film ‘Il Postino’.

Optando per Ischia, la più grande isola della Campania, si potrà visitare il suggestivo centro storico Ischia Ponte, il castello Aragonese costruito dal tiranno Gerone di Siracusa nel 474 a.C., la Cattedrale dell’Assunta dove si trovano una cripta contenente gli affreschi di Giotto. Recandosi a Capri si potranno visitare invece i giardini di Augusto degli anni Trenta, alla Certosa di San Giacomo, le ville fiorite tra cui Villa Jovis, la Grotta Azzurra di Anacapri, i Faraglioni.

Anche Parigi risulta una delle mete più intramontabili di sempre, visitando i diversi musei gratuiti come il Cimitero Père Lachaise Menilmontant, Jardin des plantes Rive Gauche, i Giardini di Versailles Versailles, il Museo del Louvre I arrondissement gratis la prima domenica del mese, l’Arco di Trionfo Champs-Élysées, la Chiesa del Sacro Cuore Montmartre, la Tour della Street Art Belleville, il Notre-Dame.

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi