Esauriente Attualità Matteo Salvini in conferenza parlamentare: “Mai nella mia vita andrei al governo...

Matteo Salvini in conferenza parlamentare: “Mai nella mia vita andrei al governo con Renzi”

Matteo Salvini in conferenza parlamentare Mai nella mia vita andrei al governo con Renzi

Il leader del partito della Lega Matteo Salvini, in sede di conferenza stampa parlamentare, ha ribadito numerosi concetti sostenuti anche in campagna elettorale in fase precedente alle elezioni.

“Mai nella mia vita andrei al governo con Renzi” ha voluto sottolineare ancora una volta il leader leghista reduce di un ampio consenso elettorale soprattutto nelle regioni del Nord d’Italia, contrastato soltanto dai risultati ottenuti al Sud dal Movimento 5 Stelle che ha letteralmente spaccato la penisola in due parti.

Matteo Salvini si è così dichiarato attraverso il corso della conferenza stampa tenutasi a Strasburgo a livello parlamentare europeo, affermando di trovarsi in questo preciso momento al lavoro per garantire, nell’ipotesi di una presidenza del Consiglio, il mantenimento di tutte promesse fatte alla popolazione durante lo svolgimento della campagna elettorale, in linea con il programma della Lega.

“Non ho le smanie di andare al governo con chiunque, se per andare al governo devo portare chi è stato bocciato al voto, allora no” ha inoltre dichiarato senza mezzi termini Matteo Salvini.

Durante la conferenza stampa il leader leghista ha ammesso di dover incontrare anche i leader dell’opposizione del Movimento 5 Stelle, mentre in serata sono previsti gli incontri con Silvio Berlusconi leader di Forza Italia e Giorgia Meloni, a rappresentanza del partito Fratelli d’Italia.

Matteo Salvini ha escluso ogni possibilità di coalizione con il partito Democratico, reduce di una pesante sconfitta elettorale che ha portato il segretario Renzi alle dimissioni. L’obiettivo primario della Lega rimane dunque quello di un Governo a pieno carico del centrodestra, sottolineando tutte le diversità tra il partito della Lega e quello del Movimento 5 Stelle.

All’interno della conferenza stampa parlamentare non sono mancate anche alcune polemiche sollevate dai giornalisti presenti contro Salvini e il suo discorso rassomigliante più ad una campana elettorale.

Allo stesso tempo Matteo Salvini è stato accompagnato anche da un vivace consenso di battito di mani tra gli europarlamentari e le persone presenti a Strasburgo durante la conferenza.