Esauriente Attualità Matteo Renzi: “Non esiste governo guidato dai 5 Stelle che possa ottenere...

Matteo Renzi: “Non esiste governo guidato dai 5 Stelle che possa ottenere il via libera del Pd”

Matteo Renzi Non esiste governo guidato dai 5 Stelle che possa ottenere il via libera del Pd

A seguito della pesante sconfitta in campagna elettorale e in sede di scrutinio dei voti parlamentari, dopo le dimissioni annunciate dal segretario del PD Matteo Renzi, lo stesso è tornato a far parlare di sé attraverso alcune dichiarazioni rilasciate a riguardo dei due partiti risultati “vincitori” ma divisi da una situazione tra Nord e Sud Italia, ovvero la Lega e il Movimento 5 Stelle.

Secondo Matteo Renzi si tratta difatti di due schieramenti politici estremisti ai quali il partito del PD non intende appoggiarsi. A riguardo del Movimento 5 Stelle Renzi ha sottolineato e ribadito le diversità dai concetti idealistici e politici sostenuti dal PD: ” I grillini sono un’esperienza politica radicalmente diversa da noi. Lo sono sui valori, sulla democrazia interna, sui vaccini, sull’Europa, sul concetto di lavoro e assistenzialismo, di giustizia e giustizialismo”.

Nonostante le critiche e le contrarietà espresse a sfavore del Movimento 5 Stelle e del partito della Lega guidato dal leader Matteo Salvini, l’ex segretario del PD ha voluto comunque evidenziare un diritto da parte di entrambi di provare a risollevare le sorti del paese, di tentare un’impresa giudicata però dai sostenitori del PD alquanto impossibile.

Il partito del PD ha così ribadito di volersi ritrovare in sede parlamentare strettamente nel ruolo dell’opposizione, senza alcun appoggio o legame nei confronti dei due partiti citati. La disponibilità al dialogo rimane una prerogativa di Matteo Renzi e del PD, ma nessuna formazione di coalizione sembrerebbe rendersi possibile.

Proprio in questa giornata sarà resa ufficiale la lettera di dimissioni da parte del segretario al PD Matteo Renzi, sancendo il termine di un’era sotto la sua leadership. Il partito tuttavia continuerà a sopravvivere e a rimanere all’interno del mondo della politica, come chiarito anche da Matteo Orfini, mentre la presenza di Renzi in questa giornata potrebbe risultare assente secondo alcune indiscrezioni emerse.

A metà del mese di aprile prossimo si terrà inoltre l’assemblea del partito PD dove decidere la nomina di un nuovo segretario alla guida.