Marion Cotillard, Biografia e Filmografia dell’Attrice

Marion Cotillard, nata a Parigi il 30 settembre del 1975, risulta odiernamente conosciuta come un’attrice, modella, cantante e doppiatrice francese di grande successo. Marion Cotillard cresce tra Alfortville e la campagna del Loiret, recitando sin dall’infanzia all’interno delle commedie del padre Jean-Claude è un ex-mimo, attore, regista teatrale, ottenendo una borsa di studio presso il Conservatorio d’arte drammatica di Orléans nel 1994.

Nel 2005 lavora alla rappresentazione teatrale Jeanne d’Arc au Bûcher di Arthur Honegger, legata sentimentalmente negli anni Novanta all’attore Julien Rassam, morto suicida del 2002, fidanzata dal 2000 al 2005 con l’attore Stéphan Guérin-Tillié, dal 2005 al 2007 con il cantautore Sinclair.

Marion Cotillard lavora nel film Amami se hai coraggio nel 2003, intraprendendo una relazione con l’attore e regista Guillaume Canet, dal quale ha avuto due figli. Nel 2008 Marion Cotillard collabora con il cantautore canadese Hawksley Workman per la campagna pubblicitaria a scopo benefico di Cartier, partecipando alla scrittura di alcune canzoni dell’album Between the Beautifuls e al videoclip di No Reason to Cry Out Your Eyes nel 2004.

In veste di doppiatrice presta la voce al gruppo dei Franz Ferdinand per il brano The Eyes of Mars. L’attrice ha inoltre cantato, suonato basso, tastiera e batteria nelle esibizioni dal vivo di Yodelice sotto lo pseudonimo di Simone, nome della nonna. Marion Cotillard si occupa della salvaguardia dell’ambiente insieme a Greenpeace, prendendo parte alla realizzazione di una raccolta di disegni intitolata Dessins pour le climat nel 2005.

Dopo una carriera come modella Marion Cotillard approda alla recitazione lavorando ai film: L’histoire du garçon qui voulait qu’on l’embrasse, regia di Philippe Harel (1994), Comment je me suis disputé… (ma vie sexuelle), regia di Arnaud Desplechin (1996), Il pianeta verde (La belle Verte), regia di Coline Serreau (1996), Taxxi (Taxi), regia di Gérard Pirès (1998), La guerre dans le Haut Pays, regia di Francis Reusser (1999), Furia, regia di Alexandre Aja (1999).

Du bleu jusqu’en Amérique, regia di Sarah Lévy (1999), Taxxi 2 (Taxi 2), regia di Gérard Krawczyk (2000), Lisa, regia di Pierre Grimblat (2001), Les jolies choses, regia di Gilles Paquet-Brenner (2001), Une affaire privée – Una questione privata (Une affaire privée), regia di Guillaume Nicloux (2002), Taxxi 3 (Taxi 3), regia di Gérard Krawczyk (2003), Amami se hai coraggio (Jeux d’enfants), regia di Yann Samuell (2003), Big Fish – Le storie di una vita incredibile (Big Fish), regia di Tim Burton (2003), Innocence, regia di Lucile Hadžihalilović (2004), Una lunga domenica di passioni (Un long dimanche de fiançailles), regia di Jean-Pierre Jeunet (2004).

Cavalcade, regia di Steve Suissa (2005), Ma vie en l’air, regia di Rémi Bezançon (2005), Mary, regia di Abel Ferrara (2005), Sauf le respect que je vous dois, regia di Fabienne Godet (2005), La boîte noire, regia di Richard Berry (2005), Edy, regia di Stéphan Guérin-Tillié (2005), Toi et moi, regia di Julie Lopes-Curval (2006), Dikkenek, regia di Olivier Van Hoofstadt (2006), Fair Play, regia di Lionel Bailliu (2006), Un’ottima annata – A Good Year (A Good Year), regia di Ridley Scott (2006), La Vie en rose (La Môme), regia di Olivier Dahan (2007), Nemico pubblico – Public Enemies (Public Enemies), regia di Michael Mann (2009), L’ultimo volo (Le dernier vol), regia di Karim Dridi (2009), Nine, regia di Rob Marshall (2009), Inception, regia di Christopher Nolan (2010).

Piccole bugie tra amici (Les petits mouchoirs), regia di Guillaume Canet (2010), Midnight in Paris, regia di Woody Allen (2011), Contagion, regia di Steven Soderbergh (2011), Un sapore di ruggine e ossa (De rouille et d’os), regia di Jacques Audiard (2012), Il cavaliere oscuro – Il ritorno (The Dark Knight Rises), regia di Christopher Nolan (2012), C’era una volta a New York (The Immigrant), regia di James Gray (2013), Blood Ties – La legge del sangue (Blood Ties), regia di Guillaume Canet (2013), Anchorman 2 – Fotti la notizia (Anchorman 2: The Legend Continues), regia di Adam McKay (2013) – cameo.

Due giorni, una notte (Deux jours, une nuit), regia di Jean-Pierre e Luc Dardenne (2014), Macbeth, regia di Justin Kurzel (2015), È solo la fine del mondo (Juste la fin du monde), regia di Xavier Dolan (2016), Mal di pietre (Mal de pierres), regia di Nicole Garcia (2016), Assassin’s Creed, regia di Justin Kurzel (2016), Allied – Un’ombra nascosta (Allied), regia di Robert Zemeckis (2016), Rock ‘n Roll, regia di Guillaume Canet (2017), I fantasmi d’Ismael (Les fantômes d’Ismaël), regia di Arnaud Desplechin (2017), Gueule d’ange, regia di Vanessa Filho (2018).

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi