Marilyn Manson, Biografia del Cantante e Attore

Marilyn Manson, all’anagrafe Brian Hugh Warner, nasce a Canton il 5 gennaio del 1969,  conosciuto odiernamente come un cantautore e attore statunitense, noto per essere il frontman della band omonima di enorme successo mondiale.

Il periodo della sua infanzia e adolescenza è stato raccontato da Marilyn Manson stesso all’intern della sua autobiografia La mia lunga strada dall’inferno, nella quale ha denunciato gli abusi subiti dal nonno all’interno della cantina descritta come un posto infernale.

Da bambino Marilyn Manson frequentò la Chiesa Episcopale della madre, odiando successivamente il periodo scolastico in relazione alle numerose proibizioni rapportate all’inluenza del demonio.

Marilyn Manson si avvicina alla musica sotto il desiderio di trasgredire, iniziando a produrre brani alquanto assurdi, cimentandosi anche in piccoli furti e rivendite tra i propri compagni di scuola. Manson riesce a convincere la famiglia a trasferirlo presso una scuola pubblica al momento del trasferimento in Florida, a Fort Lauderdale.

Nel 1990 Marilyn Manson si iscrive al Broward College di Fort Lauderdale, scrivendo per una rivista musicale al fine di conseguire una laurea in giornalismo. Nel 2005 Marilyn Manson sposa la modella burlesque, Dita von Teese con una cerimonia privata all’interno della propria abitazione, un’unione durata soltanto un anno in virtù della richiesta di divorzio da parte della moglie.

Nel 1989 Marilyn Manson fonda insieme al chitarrista Scott Putesky i Marilyn Manson & the Spooky Kids in Florida, nome mutato in Marilyn Manson nel 1992. La band viene notata nel 1993 da Trent Reznor, il quale decide di produrre il disco di debutto del gruppo, Portrait of an American Family.

La band diviene un fenomeno locale accentuato dall’uscita di Smells Like Children nel 1995. Il secondo disco Antichrist Superstar ottiene un successo maggiore del primo, conquistando il Disco di Platino negli Stati Uniti. Tra gli altri progetti professionali Marilyn Manson diviene il produttore della band Jack Off Jill, debuttando nel mondo del cinema nel 1997 nel film Strade perdute di David Lync.

Successivamente Marilyn Manson prende parte ai film  Party Monster, Amiche cattive di Rose McGowan, Ingannevole è il cuore più di ogni cosa di Asia Argento, La setta delle tenebre, ecc. Nel 2002 la sua musica viene etichettata tra le possibili motivazioni del massacro della Columbine High School.

In versione cartone animato Marilyn Manson appare anche in Clone High e I Griffin, partecipando anche a serie di MTV Celebrity Deathmatch, diventando campione e mascotte ufficiale della trasmissione, prestando la voce a Plastilina e realizzando il brano sigla del programma  Astonishing Panorama of the Endtimes.

Marilyn Manson ha inoltre interpretato il cantante death metal Lars, frontman della fittizia band omonima, nel film Splatter Sisters di Adam Bhala Lough. Nel 2004 Manson ha preso parte al film Phantasmagoria: The Visions of Lewis Carroll, un film horror fantasy basato sulla vita e le idee visionarie dello scrittore Lewis Carroll.

Nel 1999 Marilyn Manson realizza diversi schizzi artistici con acquarelli venduti ad alcuni spacciatori di droga, tenendo diverse mostre dei propri lavori artistici. Marilyn Manson prende parte anche alla realizzazione del videogame Celebrity Deathmatch, dove diventa un pupazzo in versione plastilina.

In occasione dello spot televisivo del videogioco The Darkness il brano Cruci-Fiction in Space di Manson viene scelto come base sonora pubblicitaria. Marilyn Manson si impegna attivamente in diverse opere di beneficenza, mentre dal punto di vista commerciale ha creato Mansinthe, la sua personale marca di assenzio prodotto in Svizzera.