Liliana De Curtis, biografia ed opere della figlia di Totò

Liliana De Curtis, biografia ed opere della figlia di Totò

Liliana De Curtis, registrata in realtà presso l’anagrafe con il nome di  Liliana Focas Flavio Angelo Ducas Comneno De Curtis di Bisanzio Gagliardi, figlia del famoso attore Totò e Diana Bandini Lucchesini Rogliani è diventata in seguito un’attrice e una scrittrice particolarmente conosciuta e apprezzata.

Il nome di Liliana De Curtis, nata il 10 maggio 1933 a Roma, venne scelto dall’attore Totò in ricordo della sua precedente relazione con Liliana Castagnola, morta suicida proprio per amore.

L’attrice e scrittrice Liliana De Curtis si è unita in matrimonio per la prima volta con il produttore cinematografico Gianni Buffardi nel 1951, un’unione dalla quale sono nati i figli Diana e Antonello, mentre la loro stabilità sentimentale è successivamente entrata in crisi pochi anni in seguito, decidendo di separarsi.

A seguito della fine del primo matrimonio Liliana De Curtis conosce il suo secondo compagno Sergio Anticoli, con il quale decide nuovamente di sposarsi e dare alla luce la terza figlia Elena nel 1969.

In qualità di scrittrice Liliana De Curtis basa le proprie opere letterarie soprattutto sulla carriera televisiva del padre, nel ruolo di attore estremamente famose e apprezzato. Nel 2009 Liliana De Curtis pubblica la biografia “Malafemmena” sotto Arnoldo Mondadori Editore.

Nei panni di attrice invece Liliana De Curtis ha intrapreso una carriera relativamente breve, correlata per lo più da comparse, partecipando a film quali “San Giovanni decollato” nel 1940, “Orient Express” nel 1954.

Per l’emittente televisivo Rai Liliana De Curtis ha inoltre curato il documentario ”Io lo conoscevo bene”. Nel 2017 Liliana De Curtis ritorna in qualità di attrice per la televisione interpretando se stessa, curando vocalmente la trasmissione “Siamo Stati Uniti”.

Per il teatro Liliana De Curtis partecipa ad alcune rappresentazioni quali  “Pardon Monsieur Totò” collaborando con Antonino Miele, in ”Totò dietro le Quinte” sotto la direzione di Mario Di Gilio.

A livello letterario la scrittrice e attrice pubblica anche l’opera “Ogni limite ha una pazienza”, in ricordo del padre Totò, in collaborazione con Antonino Miele e Matilde Amorosi per la Rizzoli Editori.

A livello italiano Liliana De Curtis ha preso parte a diverse celebrazioni in onore della figura paterna di Totò, invitata presso diverse trasmissioni anche a livello televisivo.

Nel 2011 Liliana De Curtis ha perso la figlia Diana, gravemente malata, vivendo un delicatissimo momento di lutto e dolore. Durante la festa di San Gennaro all’interno della celebrazione napoletana, l’attrice e scrittrice ha ricevuto il premio alla carriera nel giorno del 21 settembre 2013.

Opere letterarie e filmografia di Liliana De Curtis

A livello letterario, nel 1992, Liliana De Curtis pubblica ”Totò a prescindere” edito da Arnoldo Mondadori Editore, un’opera nata dalla collaborazione con Matilde Amorosi. Il libro ”Siamo uomini o caporali? – Diario semiserio di Antonio de Curtis”, edito da Newton Compton, esce invece nel 1993, frutto delle collaborazioni strette con  Totò, Matilde Amorosi, Alessandro Ferraù.

“Malafemmena”, edito da Mondadori, esce invece nel 2009, pubblicando poi ”Ogni limite ha una pazienza”, edito da Rizzoli Editore, in collaborazione con Antonino Miele, Matilde Amorosi.

“Siamo uomini e caporali. Psicologia della dis-obbedienza”, edito da FrancoAngeli, in collaborazione con Salvatore Cianciabella viene pubblicato nel 2014.

“Totò mio padre”, edito da Rizzoli editore, in collaborazione con Matilde Amorosi, esce nel 2016, mentre a livello filmografico Liliana De Curtis partecipa a “San Giovanni decollato” nel 1940 e “Orient Express” nel 1954.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi