Lg lancia Oled R al Ces 2019: la Tv che si arrotola e scompare

Il nuovo televisore del 2019 presenta una base interna per la quale ‘arrotolare’ il dispositivo all’interno per farlo scomparire letteralmente, liberando spazio all’interno di una stanza. Nel corso del 2018 l’azienda aveva mostrato la propria tecnologia “rollable tv” come possibilità dei suoi pannelli Oled, unica produttrice mondiale, mentre ad oggi l’ipotesi di assomigliare ad un foglio di carta assume sempre più concretezza.

Lg Oled R è il nuovo tv della linea lusso chiamata Signature, un 65 pollici con risoluzione 4K, il quale approderà all’interno dei negozi in questo 2019. Lg g Oled R è stato pensato come un televisore in grado di arrotolarsi immaginato come un oggetto di design prima ancora che come un dispositivo funzionale.

Lo schermo The Hidden Zero View scompare così letteralmente alla base del dispositivo, diventando un oggetto di arredamento in modalità spenta. Lg Oled R si trasforma inoltre in un grande Soundbar, integrando un altoparlante compatibile con Dolby Atmos. L’altra versione del modello  The Horizon Line View prevede  uno schermo basso e allungato con 5 scelte rapide a disposizione: Musica, orologio, Frame, Mood e Home.

Ma quanto costeranno i nuovi televisori Lg in grado di potersi arrotolare su se stessi per trasformarsi in un oggetto di design per gli interni collegato ad altre funzionalità? L’azienda Lg non ha ancora rilasciato i prezzi di listino collegati al modello Lg Oled R, ipotizzando tuttavia una fascia di costo relativamente alta.

Nel corso dell’anno Lg segnerà anche l’arrivo dell’8K, l’ultra-alta definizione, debuttata lo scorso anno all’interno dei modelli Lcd di Samsung e Sharp sotto la presentazione del dispositivo Z9, superando di ben 4 volte il numero di pixel di un attuale tv 4K. Lo schermo del televisore presenterà un numero minimo di pollici da 65 in su, sotto fasce di costo da 70 euro a salire.

All’interno del maxi Oled Lg presenterà anche il chipset Alpha 9 Gen2, sotto l’evoluzione del modello presentato nel corso del 2018.