Le Tigelle modenesi: la Ricetta



Le tigelle modenesi, anche chiamate crescenta o crescentina, rappresentano una delle tradizioni gastronomiche più antiche associate all’Appennino modenese come sostituzione della preparazione del pane all’interno dei classici dischi incisi a basso rilievo con forme geometriche a simboleggiare soprattutto il fiore della vita.

Le tigelle sono sopravvissute al corso del tempo diventando particolarmente famose non soltanto a Modena, ma anche nel resto del territorio italiano, accompagnate da salumi e formaggi a seconda dei propri gusti personali.

Le tigelle consistono in dischi di pasta successivamente farciti, cotti all’interno dei testi appositi oppure in padella. Per preparare le tigelle modenesi occorreranno i seguenti ingredienti: 500 g di farina, 200 g di panna, 25 g di lievito, 150 ml di latte,10 g di sale.

Per preparare le tigelle occorrerà disporre la farina nel classico stile della fontana, all’interno della quale versare il latte e il burro fuso al suo interno, aggiungendo anche il quantitativo di sale.



Il composto dovrà essere impastato aggiungendo eventualmente del latte. Il composto dovrà essere lasciato lievitare per 2 ore, riposto all’interno di una ciotola coperta da uno strofinaccio.

Successivamente si dovrà lavorare di nuovo l’impasto formando una serie di palline da circa 40 grammi ciascuna. Le palline dovranno essere fatte nuovamente levitare per 20 minuti.

Trascorso il tempo necessario ogni pallina potrà essere schiacciata con le mani, oppure con un mattarello, ricavando dei cerchi da 7-8 centimetri di diametro, ricavando in tutto circa 20 tigelle.

Le tigelle dovranno essere cotte all’interno del testo apposito. In alternativa i dischi di pasta potranno esseri cotti su di una padella con un piccolo quantitativo di lardo o burro per una decina di minuti da ogni lato.

Le tigelle dovranno essere servite ancora calde e farcite a seconda dei propri gusti personali con formaggi e salumi, ma anche nelle versioni dolci a base di marmellata, crema di nocciole, cioccolato e via elencando.