Esauriente Economia Lamborghini Urus: tutte le caratteristiche del Super Suv

Lamborghini Urus: tutte le caratteristiche del Super Suv

Lamborghini Urus tutte le caratteristiche del Super Suv

I nuovo Super Suv targato Lamborghini Urus possiede un costo sicuramente da top di gamma fissato a 206 mila euro, Iva compresa e consegne a partire dalla primavera 2018.

Lamborghini Urus raggiunge i 305 km/h, scattando da 0 a 100 orari in 3,6 secondi, per un totale di cinque posti. Il nuovo modello è stato presentato dall’azienda di Sant’Agata Bolognese con la partecipazione del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Il Super Suv adempie perfettamente alle condizioni di aspettativa che ci si aspetta da una Lamborghini. Urus si rifà al modelloo LM002, mega 4×4, di costruzione risalente fra il 1986 e il 1993, particolarmente amato da personaggi di rilievo come Sylvester Stallone, Tina Turner, Mike Tyson.

Il nome Urus deriva dalla razza di tori Aurochs, gli antenati dei tori odierni, simili ai tipici tori spagnoli allevati per le manifestazioni della corrida.

Stefano Domenicali, presidente e Ceo di Automobili Lamborghini ed ex Ferrari, ha dichiarato: “La Lamborghini Urus nasce da un approccio visionario ed è il risultato della combinazione del Dna Lamborghini con la versatilità tipica di un Suv, elevato a un livello finora impossibile: il Super Suv. Per le emozioni che suscita e in termini di design, prestazioni e dinamica di guida questa è una vera Lamborghini, ma è anche un’auto adatta alla guida di tutti i giorni su terreni molto diversi tra loro. La Urus rappresenta il massimo punto di incontro tra competenze tecniche e passione nell’intento di creare una nuova razza di tori: un Super Suv che trascende le aspettative e apre la porta a nuove possibilità, sia per il brand che per i nostri clienti”.

A livello di motore si parla di un benzina V8 biturbo 4.0 da 650 cv, con 850 Nm di coppia massima a 2250 giri/minuto. La potenza specifica di 162,7 si dimostra super elevata, con un peso/potenza di 3,38 kg/cv e un’accelerazione 0-100 km/h in 3,6 secondi, rappresentando il suv più veloce presente sul mercato attuale con una decelerazione da 100 km/h a 0 in 33,7 metri.

I tecnici di sant’Agata Bolognese hanno sottolineato la scelta del motore turbo: “La reattività del motore è assicurata dal layout del turbocompressore centrale, posizionato vicino alle camere di combustione. I turbocompressori twin-scroll funzionano in parallelo per assicurare la massima potenza a pieno carico. Questo riduce il ritardo del turbo e garantisce la massima coppia e una fluida erogazione di potenza su tutta la curva di coppia, anche a basse velocità”.

“Due flussi di scarico separati, a complemento della sequenza di accensione dei cilindri, eliminano le interferenze incrociate nel ciclo dei gas di scarico. Con un doppio albero a camme in testa e valvole a fasatura variabile, la nuova tecnologia delle canne dei cilindri riduce il peso continuando ad assicurare le massime prestazioni del motore a otto cilindri. Il sistema di disattivazione dei cilindri minimizza il consumo di carburante e contribuisce al perfetto bilanciamento tra le prestazioni della vettura e l’efficienza di funzionamento del motore”.

Il motore del Super Suv Urus è un motore 8 cilindri, abbinato a un cambio automatico a otto marce con trazione integrale adatto a tutti i terreni e in particolare nelle zone sterrate.