Justice League: recensione del film

Justice League recensione del film

Justice League, il film, unisce la scrittura  emotiva di Joss Whedon con una sceneggiatura epica portata in scena da Zack Snyder, il maestro che è riuscito a trasformare i supereroi in entità divine inumane.

Il film sembra aver ricevuto diverse critiche, stroncato dalla maggior parte delle recensioni emerse sul web proprio a causa dell’accostamento di Whedon e Snyder.

La storia è stata associata a quella del film Avengers, dove un gruppo di altri supereroi si riuniva per combattere i nemici dell’umanità. Justice League si apre con la morte di Superman che cerca in qualche modo di passare in secondo piano, ma che spinge in realtà un inizio epico e significativo.

All’interno della storia emerge soprattutto il ruolo di un Bruce Wayne, Batman, più invecchiato, con alle spalle almeno 20 anni di attività, meno forza e potenza rispetto ai suoi “colleghi” ma pur sempre motivato, dotato di una forza di ferro soprattutto nei pensieri e nelle idee.

A seguito di un inizio che avrebbe anche potuto promettere grandi scene e grandi sceneggiature Justice League si snoda come i suoi film predecessori dividendo i supereroi dalla parte dei buoni in un combattimento contro i propri antagonisti.

Uno dei personaggi più freschi e originali della pellicola è Wonder Woman, la super eroina con un proprio tema a carattere musicale che accompagna la sua entrata trionfale all’interno di Justice League. L’interpretazione di Wonder Woman è riuscita a mantenere intatta l’idea della forza e della femminilità senza eccessi, senza spersonalizzazione.

La versione di Gal Gadot rimane impeccabile, mentre più sottotono appare Jason Momoa, il cowboy del mare, con un Ezra Miller fin troppo prevedibile.

Per l’intera durata del film di Justice League non si assiste a nessuna manipolazione dei sentimenti, tralasciando parti poco originali definite maldestre e grossolane, saltando dai momenti drammatici ai sentimenti, dall’ironia all’azione, alla tensione, per ritornare alle imprese epiche ed eroiche, sulla scia dello stesso Avengers già visto.