Il Latte di Capra contiene Lattosio?

Il Latte di Capra contiene Lattosio

Le persone intolleranti al Lattosio ovviamente non posso bere il comune latte vaccino, per intenderci quello di mucca, in quanto questo gli causerebbe una serie di disturbi come ad esempio mal di pancia persistente, gonfiore e fitte addominali. Invece il Latte di Capra contiene il Lattosio? E quali sono i benefici che porta l’assunzione di questo alimento? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Intolleranza al Lattosio

Se si soffre di un’intolleranza al Lattosio, fortunatamente, non è necessario dover completamente rinunciare ad assumere questo alimento, in quanto in commercio è possibile trovare anche il latte di Capra che non presenta tracce di questo enzima.

Ovvero, per correttezza, è giusto specificare che si tratta di un tipo di latte debitamente trattato in modo che non abbia il Lattosio, perché esattamente come il latte vaccino, anche quello di Capra tra i suoi composti possiede questo enzima che causa problemi agli intolleranti.

Tra l’altro il Latte di Capra non solo è ricchissimo di principi attivi ma è anche molto più digeribile, senza contare che tra tutti gli emoderivati questo è sicuramente quello che assomiglia di più al latte umano.

Inoltre anche i formaggi caprini, che rispetto a quelli realizzati con il latte vaccino, sono nettamente più leggeri possono essere tranquillamente consumati dalle persone che sono intolleranti al Lattosio perché, grazie alle loro proprietà, evitano che l’intestino si infiammi facendo poi gonfiare l’addome.

Benefici del Latte di Capra

Probabilmente non tutti sanno che il latte di Capra, benché sia più magro e di conseguenza più leggerlo, riesce a saziare molto di più rispetto il latte vaccino. Poi possiede decisamente molti più nutrienti perché le capre, e quelle d’alpeggio in particolare, non vengono allevate con i preparati industriali ma con l’erba.

Sostanzialmente un intollerante al Lattosio può bere tranquillamente il latte di Capra, a patto però che si assicuri che questo ovviamente non contenga l’enzima che causa appunto l’intolleranza. L’unico problema, se così vogliamo chiamarlo, purtroppo consiste nel fatto che questo latte ha un sapore molto più forte e acidulo rispetto a quello vaccino, quindi di conseguenza per abituarsi potrebbe volerci un po’ di tempo.

Tra l’altro un motivo in più per preferire un formaggio caprino a quello di latte vaccino consiste nella sua preparazione, ovvero il formaggio di capra fresco viene prodotto solo ed esclusivamente utilizzando del latte crudo e, soprattutto, perché non viene messo il caglio in quanto si predilige la spontanea coagulazione acida.

Questo sistema garantisce anche un altro vantaggio che sicuramente non si può trascurare, infatti la completa assenza del Caglio nella preparazione dei formaggi freschi riesce a garantire una maggiore produzione di batteri buoni i quali sono in grado di contribuire, molto favorevolmente, al funzionamento corretto dell’intestino.

Come abbiamo potuto vedere, il latte Capra è un alimento che può essere assunto da tutti e fa anche bene, in quanto porta dei benefici sicuramente maggiori rispetto a quelli offerti dal latte vaccino. Quindi anche le persone intolleranti al lattosio, fortunatamente, hanno un’alternativa validissima che gli consente di poter continuare a bere il latte e mangiare i suoi derivati senza dover necessariamente ripiegare sui tipi di latte così detti vegetali.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi