Esauriente Economia IBL Banca Prestiti Cattivi Pagatori e Protestati: le soluzioni per avere il...

IBL Banca Prestiti Cattivi Pagatori e Protestati: le soluzioni per avere il finanziamento

Ottenere un prestito personale quando si è stati iscritti nel registro dei protesti (e quindi si risulta protestati) o nella Centrale Rischi (e quindi si risulta cattivi pagatori) risulta essere ad oggi davvero molto complicato.

Esistono però delle soluzioni, come quelle proposte da IBL Banca, che permettono al richiedente di ottenere un finanziamento nonostante i suoi trascorsi finanziari poco felici.

 

Protestati e Cattivi Pagatori: chi sono questi soggetti e perchè hanno difficoltà ad ottenere un finanziamento

Protestati e cattivi pagatori sono soggetti che le banche ritengono soggetti a rischio in quanto in passato hanno avuto dei problemi legati al rimborso di vecchi debiti.

Nel caso specifico del cattivo pagatore, la sua segnalazione presso il CRIF, la Centrale Rischi, avviene nel momento in cui un soggetto ritarda il pagamento della rata di un prestito personale. Talvolta l’iscrizione del proprio nome nel Centro Rischi avviene immediatamente, anche se il ritardo del pagamento è inferiore ai tre giorni lavorativi.

La situazione è più insidiosa per il protestato. Il protesto viene elevato nei confronti di un soggetto che non ha rimborsato un vecchio prestito personale.

Se il cattivo pagatore è quindi un ritardatario nei pagamenti, il protestato è un insolvente.

Se questi soggetti dovessero fare richiesta di un prestito personale nella maggior parte dei casi la loro richiesta verrà respinta con un esito negativo. Da ciò ne consegue che il prestito non sarà concesso.

 

Prestiti IBL Banca per Cattivi Pagatori e Protestati

IBL Banca è in grado di offrire alcune soluzioni finanziarie a tutti coloro che godono di una cattiva reputazione in ambito finanziario e ricoprono quindi la figura di cattivo pagatore o di protestato.

La soluzione migliore per i cattivi pagatori e per i protestati che desiderano richiedere un finanziamento presso IBL Banca riguarda l’utilizzo della Cessione del Quinto.

La cessione del quinto può infatti essere erogata sia ad un protestato che ad un cattivo pagatore, sia che questi abbia uno stipendio, sia che questi abbia una pensione.

 

Come Funziona la Cessione del Quinto IBL Banca

La cessione del quinto è un finanziamento che permette di ottenere un prestito personale ai dipendenti Statali, ai dipendenti Parastatali, ai dipendenti degli Enti Locali, ai dipendenti delle grandi aziende ed ai pensionati che ricevono un reddito (stipendio o pensione) in modo fisso e continuativo. La restituzione del finanziamento, cioè il rimborso, avverrà tramite una trattenuta sulla fonte di reddito e quindi con trattenuta sullo stipendio o con trattenuta sulla pensione.

Nel contratto di prestito interverranno tre soggetti: IBL Banca in quanto istituto erogante del finanziamento, il dipendente o il pensionato ed il datore di lavoro o l’ente pensionistico INPS.

La durata del prestito per cattivi pagatori e protestati con cessione del quinto di IBL Banca può durare dai 24 ai 120 mesi. La rata da pagare sarà mensile ed il suo importo non potrà essere superiore ad un quinto del netto percepito.