Esauriente Tecnologia Google segnalerà App e Siti che raccolgono dati senza avvisare

Google segnalerà App e Siti che raccolgono dati senza avvisare

Tutte le App ed i Siti Web che raccolgono dati senza prima chiedere il consenso degli utenti a partire dal mese di gennaio saranno segnalati da Google. Verranno segnalate anche le App ed i siti che raccolgono dati per il semplice riutilizzo delle informazioni.

Google ha deciso, a partire dalla fine del mese di gennaio, di segnalare tutti quei siti internet e tutte quelle app che raccolgono, senza informare l’ignaro utente, numeri di telefono ed email.

Si tratta di un’attività di controllo delle attività di terzi e di un’attività di monitoraggio dell’utente che andrebbe a violare sia la privacy che la sicurezza dell’utente.

In passato ci sono stati problemi di divulgazione di malware dovuti a finte applicazioni ossia ad app che sembravano quelle che in realtà poi non erano e venivano utilizzate per scopi differenti da quelli che dovevano ricoprire.

Le app dovranno inoltre evidenziare qualsiasi raccolta dati che non venga utilizzata dalla stessa app ma che potrebbe essere utilizzata da terze parti. Eventuali dati raccolti inerenti le analisi ed eventuali funzioni di report utilizzati da terze parti dovranno essere sempre segnalate all’utente.

Tutti gli sviluppatori di app ed i titolari di siti internet hanno quindi meno di due mesi a propria disposizione per potersi mettere in regola ed evitare quindi che Google possa segnalarli.

Gli eventuali avvisi verranno mostrati all’utente su Google Play Protect o sulle pagine di quei siti internet che mostrano collegamenti alle App che non rispettano tali raccomandazioni.