Eclissi Solare visibile nell’Emisfero Australe. Lo Spettacolo del Sole Nero

Eclissi Solare visibile nell'Emisfero Australe. Lo Spettacolo del Sole Nero

Il sole nero è un fenomeno molto raro e solitamente è visibile solo in determinate zone del mondo: vista la particolare proiezione astrale che caratterizza un eclissi solare, questo spettacolo ha da sempre dato adito a leggende e credenze popolare ed ancor oggi risulta non sono affascinante, ma anche estremamente importante dal punto di vista scientifico.  L’eclissi totale di sole accade quando la distanza media della Luna dalla Terra è abbastanza ampia da creare un effetto ottico per cui la luna sembra grande quanto il Sole, molto più grande ed anche più lontano, finendo per coprilo completamente: ed il giorno diventa notte.

L’eclissi è stata visibile nell’emisfero australe per 2 minuti e 36 secondi, dalle ore 21.24 ed è terminata pochi minuti fa, alle 23.40: solo chi abita in sudamerica, in Cile ed Argentina, ha potuto ammirare questo fenomeno, durante le ore locali (15.24 e 17.47) . In Cile, dove la cultura è ancora legata a credenze popolari e consuetudini, il fenomeno ha visto un sold-out: tutti gli occhi si sono rivolti verso il cielo per assurgere a questa fulgida luce nera.

Durante il fenomeno saranno condotti anche sette esperimenti fisici e scientifici, sulla falsa riga di quelli fatti nel 1919 per confermare la teoria della relatività di Einstein.

L’eclisse totale sarà visibile in Cile lungo una striscia lunga 150 km, tra le province de La Serena e Atacama, dove sono collocati anche gli osservatori astronomici più importanti al mondo: coincidenza accaduta solo due volte nel corso della storia, nel 1961 in Francia e nel 1991 alle Hawaii. Proprio per questo l’Eso (European Southern Observatory), il telescopio europeo de La Silla collocato nella zona di territorio cilena, ha permesso a sette gruppi di ricerca di condurre esperimenti sfruttando i telescopi.

Tra gli esperimenti si è voluto replicare quello di Arthur Eddington che confermò la teoria della relatività di Albert Einstein: auspicando magari in risultanze che generino ulteriori interrogativi e conferme al riguardo. L’attuale tecnologia telescopica è molto diversa rispetto a quella del 1919 e il telescopio ad azione rapida per oggetti transitori Tarot consentirà di ottenere magari qualcosa di diverso e di aggiuntivo.

L’osservatorio sta trasmettendo l’evento in diretta streaming e sicuramente ci saranno video per chi si è perso l’accadimento sempre sul sito web istituzionale: altrimenti potremmo seguirlo anche sul sito web dell’agenzia spaziale statunitense, la Nasa, oppure sul portale Virtual Telescope.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi