Delusioni d’Amore, Cosa Fare per Superarle

Cos’è una Delusione d’Amore

L’amore ha fin dalla sua antichità contraddistinto la vita dell’uomo disegnando sfaccettature e punti di vista differenti. Il sentimento che muove mari e monti ha sempre richiamato l’attenzione di ogni cantore e degli artisti che ne cercavano di concupire l’essenza, senza mai riuscire chiaramente e veicolarla se non in modo repentino e certamente momentaneo.

L’amore è sempre stato oggetto dell’arte, sia essa stata il puro dramma di romanzo come Romeo e Giulietta, sia essa stata l’epica vicenda conosciuta a tutti di Amore e Psyche, tutte naturalmente legate dal filo conduttore che lega l’amore stesso alla sua nemesi, il dolore per la perdita di questo e le conseguenze delle nostre gesta. L’amore è un sentimento puro, molto spesso confuso con il mero sesso che pure ha mosso la coscienza e le velleità d’innumerevoli personaggi storici, finanche del capo degli Dei, Zeus, che scendeva dall’Olimpo insidiando le giovani vergini e generando una discendenza di semi dei, chiaro richiamo alla volontà umana di avvicinarsi al soprannaturale, al divino.

Dalla poesia, alla prosa e finanche nella pittura e nella scultura, il tema dell’amore e del dolore a esso connesso è stato un fulgido esempio di come l’uomo indagasse sempre più al suo interno le profondità della coscienza nel ritrovare la ragione di queste sensazioni così profonde e insite nel suo stesso io. Nell’ultimo decennio, infatti, anche la scienza neurobiologica e quella psicologica e psicanalitica hanno provato a spiegare questo fenomeno, che non sembra essere solo prettamente umano, ma è presente in un certo modo anche in alcuni animali, capaci di empatizzare con la nostra sfera emotiva e di provare essi stessi queste sensazioni.

L’amore non riguarda solo i rapporti tra esseri umani, ma può anche spiegare il trascinamento emotivo descritto dalla sindrome di Stendhal per l’arte, quando essa trascende la coscienza e travolge il soggetto stesso in un turbinio di sensazioni orgasmiche molto simili a quelle provate in un rapporto emotivo forte e solido. A volte parliamo di amore per la vita, per gli animali, per l’ambiente e per tutte le cose per le quali proviamo un forte trascinamento. In questo caso, il sentimento puro è motore generatore di tutte le nostre azioni, causa scatenante delle pulsioni e degli impulsi legati indissolubilmente all’idea stessa dell’amore immaginata nel mondo delle idee, quello dell’Iperuranio di Platone, il quale teorizzava egli stesso l’esistenza della cosiddetta anima gemella, dalla quale si era stati divisi durante la generazione, senza alcun vincolo di sessualità.

Come agire, però, quando una delusione d’amore arriva nella nostra vita deprimendoci a tal punto da non credere più a nulla se non all’impossibilità stessa di riprovare quelle sensazioni? Se dovessimo mai giungere al punto nel quale un vuoto incolmabile riempirà le nostre giornate di dolore per la perdita subita, non dovremo soffermarci troppo sulle questioni irrisolvibili, ma sarà utile ciò che gli psicologi chiamano “razionalizzazione”, ovvero la comprensione degli accadimenti e l’apertura verso un nuovo futuro arricchiti da questa esperienza, seppur traumaticamente dolorosa.

Se proseguiremo nella vita di tutti giorni, ciò che all’inizio parrà insostenibile, diventerà solo uno sbiadito ricordo. Chiaramente se dovessimo trovarci in quel tipo di periodo, tutti questi discorsi sembreranno illusori e contraddittori, addirittura fastidiosi in un certo senso, sarà più facile crogiolarsi nel tepore di un dolore elaborando un lutto emotivo, ma non sarà reale.

Abbiamo provato a stilare un decalogo a disposizione di chi è rimasto deluso dall’amore, delineando dieci semplici regole da seguire per provare a superare questa delusione. Un tentativo, infatti, non farà di certo male, semmai potrà davvero farvi scoprire qualcosa in più di voi stessi; la prossima esperienza, infatti, non potrà che essere diversamente stupenda, se vissuta in un modo totalmente nuovo.

 

Cosa Fare per Superare una Delusione Amorosa

Ecco i dieci consigli da seguire per superare questa delusione amorosa:

  1. Non perdete mai la calma, keep calm and carry on. La prima fase di ogni trauma emotiva è l’accettazione del momento nuovo. Il tempo non curerà le tue ferite, ma sarà un compagno sincero se saprai ascoltarlo e rimandare tutte le decisioni più importanti della tua vita quando sarai più razionale.
  2. Lascia andare la persona amata. Non perché tornerà da te, o comunque non sempre, ma perché nel tuo immaginario deve essere un dolce passato e non un ossessione. Se poi saranno rose, rifioriranno.
  3. Piangi pure e sfogati. Sicuramente scaricare l’adrenalina, l’ansia e lo stress accumulato non potrà che farti bene. Di nascosto o apertamente, spetta a te la decisione.
  4. Dedicati ad attività che non ti lascino pensare troppo, in modo da non scervellarti continuamente sullo stesso pensiero e magari realizzare qualcosa di costruttivo correndo, disegnando, dipingendo o facendo qualcosa che ti gratifichi.
  5. Tenta di controllare il pensiero, bypassando il pensiero ossessivo; punto collegato ai precedenti. Devi sforzarti di pensare ad altro; non è facile, altrimenti non sarebbe un consiglio e non avrei utilizzato il verbo tentare!
  6. Ascolta molte canzoni. La musica arriva direttamente al cuore e stimola la parte più profonda del cervello, insieme agli odori. Evita le canzoni strappalacrime o quelle che ti riportano alla mente il tuo partner, ma distenditi ascoltando anche i testi che parlando di delusioni d’amore e di rivoluzione nella propria vita.
  7. Lasciati cullare dai tuoi affetti più cari. Stai insieme a chi ti fa stare bene e ti fa sopportare questo malessere passeggero, cercando di aprire la tua mente e comprendere anche il loro punto di vista, pur se non condiviso. Non lasciare che un’amica o un amico che ti riempiano di retorica sulle porte e i portoni, ad esempio, siano da te banalizzati: lo fanno per il tuo bene e in fondo è anche un po’ vero.
  8. Evita di paragonarti al nuovo partner di chi amavi, perché non c’è un nesso causale e sarebbero solo fisime.
  9. Prenditi cura di te e della tua salute, non imbruttirti, ma diventa ancora più affascinante. Dato il forte stress dovuto al trauma del dolore per la perdita dell’amore, le difese immunitarie si abbassano e le conseguenze possono essere anche serie.
  10. Perdonare è divino, lo so, non è proprio una pratica umana ma cerca di essere superiore a tutto, lasciando che la cosa ti rimbalzi addosso. Non chiuderti a riccio, semmai prova a vivere la vita con naturalezza, in modo allegro e positivo. La negatività porta con sé solo altra negatività.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi