David Garrett, Biografia del Violinista e Attore tedesco



David Garrett, all’anagrafe David Christian Bongartz, nasce ad Aquisgrana il 4 settembre del 1980, conosciuto odiernamente come un violinista e compositore tedesco naturalizzato statunitense di grande successo.

David Garrett è figlio di un avvocato tedesco mentre la madre, Dove Garrett, è una ballerina statunitense, dalla quale ha preso il cognome in comune accordo con la famiglia per via della sua pronunciabilità più affine alla scelta del nome.

A soli 9 anni David Garrett debutta all’interno del festival Kissinger Sommer, arrivando a collaborare con la Filarmonica di Amburgo a 11 anni. Nel 1994, all’età di 15 anni, David Garrett arriva alla stipulazione di un  accordo con la Deutsche Grammophon, incidendo diverse opere in qualità di solista.

Nel 2004 David Garrett consegue il diploma presso la scuola di arte Juillard di New York, mentre nel 2008 è entrato all’interno del Guinness dei primati per aver eseguito il volo del calabrone in un solo minuto e sei secondi.

Nel 2010 David Garrett raggiunge la platea internazionale grazie all’album Rock Symphonies, amalgamando insieme generi classici e generi rock, fondendo diversi brani con le melodie degli artisti più contemporanei quali U2, Nirvana, Metallica e Aerosmith.

Il suo talento di musicista lo portano a ricevere il suo primo violino Stradivari all’età di 11 anni, possedendo ad oggi anche un violino Guadagnini del 1772 danneggiato a seguito di una caduta accidentale durante il Barbican Centre di Londra nel 2007 e riparato successivamente.

Nel 2012 David Garrett pubblica l’album Music anticipato dalla cover di successo al violino di Viva la vida dei Coldplay, debuttando come attore cinematografico nel film Il violinista del diavolo, nel 2013, come protagonista nel ruolo di Niccolò Paganini.



Nello stesso anno David Garrett pubblica anche l’album capolavoro Garrett vs. Paganini, mentre nel 2015 esce l’album Explosive. Nel 2017 il singolo Bittersweet Symphony ha anticipato l’album di cover Rock Revolution.

Tra gli album si contano all’attivo: 1995 – Mozart: Concerto per violino K 218 e 271, sonata per violino e pianoforte in Si bemolle maggiore, K. 454; 1995 – Violin Sonata; 1997 – Paganini Caprices
2001 – Tchaikovsky, Conus: Violin Concertos; 2002 – Pure Classics 2006 – Free; 2007 – Virtuoso – disco di platino in Germania; 2008 – Encore – settima posizione in Germania rimanendo in classifica 114 settimane e nona in Austria e cinque dischi d’oro in Germania; 2009 – David Garrett
2009 – Classic Romance, Decca – quarta posizione in Germania rimanendo in classifica 49 settimane; 2010 – Rock Symphonies; 2011 – Legacy (BeethovenKreisler/Rachmaninov) – Garrett/Marin/Royal Philharmonic Orchestra, Decca.

2012 – Music, Universal Classics – seconda posizione in Germania (rimanendo in classifica 50 settimane), terza in Austria (rimanendo in classifica 53 settimane), settima in Svizzera e quinta nella Classical Albums; 2013 – 14, Le prime registrazioni di David Garrett – Garrett/Markovich, 1995 Deutsche Grammophon; 2013 – Garrett vs. Paganini, Decca – quinta posizione in Austria e ottava in Germania 2014 – “Timeless” – Bruch Brahms – Conc. vl. n. 1/Conc. vl. op. 77, Garrett/Mehta/Israel PO, Decca – nona posizione in Austria; 2015 – Explosive – Van Der Heijden/RPO, Decca – quarta posizione in Germania ed Austria e settima in Svizzera
2017 – Rock Revolution.