Esauriente Economia Contanti per prelievi superiori ai 3 mila euro: scatta la segnalazione a...

Contanti per prelievi superiori ai 3 mila euro: scatta la segnalazione a Bankitalia

Contanti per prelievi superiori ai 3 mila euro scatta la segnalazione a Bankitalia

E’ partito il monitoraggio sui prelievi in denaro con segnalazioni direttamente a Bankitalia in conseguenza ad un prelievo superiore ai 3 mila euro dai propri conti.

Oltre ai prelievi saranno tenuti sotto stretto controllo anche i versamenti, come annunciato in via ufficiale dalla stessa Unità di Informazione Finanziaria (UIF), sotto la dichiarazione: “Le segnalazioni, pertanto, potranno prendere avvio fra gli ultimi mesi del 2018 e l’inizio del 2019”.

Tale provvedimento risulta essersi già attivato al fine di richiedere ai vari istituti bancari il rilascio di una certificazione mensile a riguardo delle transazioni in contante e dei versamenti effettuati dai contraenti sulla scia del nuovo decreto legislativo 90/2017 per le norme anti-riciclaggio.

In fase di avvio la soglia da tenere sotto controllo sarà così fissata ad importi eccedenti i 3 mila euro, ma non si escludono possibili successive modifiche e abbassamenti relativi ai prelievi e ai versamenti riferiti agli scambi tra privati.

In futuro tali predisposizioni potrebbero essere inoltre allargate anche ad altri settori, integrando anche i bonifici verso l’estero come già avviene all’interno del territorio australiano.