Come Fare le Flessioni, i piegamenti sulle braccia in modo corretto

Come Fare le Flessioni, i piegamenti sulle braccia in modo corretto

Una persona che svolge regolarmente attività fisica, sicuramente, seguirà anche un piano di allenamento completo al cui interno sono comprese le Flessioni, o se si preferisce i piegamenti sulle braccia. Perché è importante svolgere correttamente questo esercizio? E quali sono gli errori più comuni che generalmente si commettono durante l’esecuzione ma che sono da evitare? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Perché è importante fare correttamente le Flessioni

Le Flessioni, o i piegamenti sulle braccia, sono un tipo esercizio fisico molto completo che aiutano ad allenare specifiche parti del corpo come:

  • Gli addominali
  • I deltoidi
  • I tricipiti
  • I muscoli della schiena

Quindi proprio per questo motivo è assolutamente importante cercare di allenarsi correttamente, perché basterebbe un solo movimento scorretto per andare a sovraccaricare pericolosamente la schiena. Tra l’altro, se i piegamenti vengono svolti adeguatamente si potrà anche beneficiare a pieno dei vantaggi che offre questo esercizio, come ad esempio rinforzare tutto il corpo.

Gli Errori da Evitare

Quando si fanno le Flessioni, generalmente, si commettono quattro errori che sono assolutamente da evitare, ovvero bisogna sempre cercare di:

Non usare in modo scorretto le mani

Questo vuol dire che bisogna spingere con le mani a terra, per essere più precisi queste non devono essere semplicemente appoggiate ma soprattutto usate. Quindi prima bisogna allargare bene le dita e poi fare presa, mentre durante la spinta i palmi devono essere ruotati leggermente verso l’esterno e rivolti verso il basso.

In questo modo le spalle saranno più stabili e il corpo più teso, soprattutto perché i gomiti e i bicipiti ruoteranno guardando avanti e, di conseguenza tutto il corpo sarà maggiormente più solido durante l’esercizio.

Non lasciare cadere i fianchi

Più specificamente questo significa che non bisogna mai, per nessun motivo, fare in modo che le Anche scivolino verso il pavimento perché non solo gli addominali (che devono rimanere costantemente contratti) non lavorerebbero nel mondo corretto, ma soprattutto perché la parte bassa della schiena ne risentirebbe.

Non scendere troppo con la testa

Durante l’esecuzione dell’esercizio  è il petto e non il viso il primo che deve arrivare a toccare il pavimento nel corso della discesa quindi, per evitare di sottoporre a uno stress eccessivo il collo, la testa non deve mai essere portata in avanti ma deve essere semplicemente tenuta indietro rispetto alla posizione del petto.

Non utilizzare le spalle

Durante la discesa a terra (abbassamento il corpo) le scapole devono avvicinarsi, mentre durante la salita dal pavimento (alzare il corpo) queste devono fare il movimento contrario, ovvero allontanarsi. Questo aspetto è molto importante mentre si fanno le Flessioni, in quanto tenere le scapole fisse non solo causerebbe problemi allo svolgersi dell’esercizio in sé ma alla lunga si porterebbe anche provare dolore alle spalle.

Come abbiamo potuto vedere le Flessioni sono un esercizio tanto versatile quanto completo, però per poter essere davvero efficaci devono essere fatte bene perché diversamente non sarebbero efficaci. Anzi peggio, si rischierebbe solo di farsi male, quindi è opportuno cercare di seguire attentamente i consigli riposare qui sopra.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi