Coltivazione Aeroponica, come funziona

Coltivazione Aeroponica, come funziona

Attraverso la tecnica della coltivazione aeroponica consente di promuovere una coltivazione, sotto diverse specie di piante, senza servirsi del terreno ma direttamente delle colture delle stesse al fine di garantire al raccolto il sostentamento e la nutrizione necessaria.

La coltivazione aeroponica si sposa perfettamente all’interno degli ambienti chiusi, eseguita sia a livello industriale che a livello privato.

Questa tecnica di agricoltura presenta diversi vantaggi e svantaggi che andremo ad analizzare e approfondire nel corso delle prossime righe. Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di fornire tutte le informazioni necessarie per la pratica comune alla base dell’agricoltura areoponica, gli elementi base, i migliori acquisti dei prodotti primari indicati al fine di sostenere una crescita delle diverse specie al di fuori del terreno.

Agricoltura aeroponica: perché sceglierla?

Alla base dell’agricoltura aeroponica si trova la totale assenza del terreno, optando per la realizzazione di uno spazio chiuso dotato di tutti gli impianti necessari alle diverse colture. Le piante vengono continuamente irrorate attraverso la tecnica della nebulizzazione, utilizzando una pompa ad immersione, andando ad azzerare qualsiasi rischio di parassiti e patologie lesive derivanti dal terreno.

La coltivazione aeroponica si serve inoltre di diversi ed essenziali parametri ambientali al fine di ottenere risultati nettamente superiori rispetto alle tradizionali tecniche di coltivazione industriale all’aria aperta.

Tra i parametri essenziali integrati all’interno dell’agricoltura aeroponica si trovano un perfetto equilibrio dato dal mix di luci, Ph, nutrienti, conducibilità e temperatura interna dello spazio chiuso. Tali parametri risultano attualmente sfruttati soprattutto negli Stati Uniti e nel Canada, con diversi approcci anche all’interno dell’Australia.

Proprio come la coltivazione in serra quella aeroponica si basa su principi simili, escludendo qualsiasi tipologia di terreno o substrato, servendosi dell’aerazione delle radici e della nebulizzazione delle sostanze nutrienti.

I fertilizzanti impiegati all’interno della coltivazione aeroponica risultano inoltre ricchi di minerali, facilitandone l’assorbimento direttamente dalle radici delle piante.

La tradizionale agricoltura impiegata sul terreno espone generalmente le diverse specie ad una serie di eventi climatici, parassiti e malattie attraverso le quali dover ricorrere ad un utilizzo massiccio di diserbanti, ponendo a rischio il raccolto nei casi più estremi.

La coltivazione aeroponica, nella maggioranza dei casi, annulla totalmente l’impiego di diserbanti e pesticidi lesivi per la crescita delle colture e per la salute dell’organismo umano.

Coltivazione aeroponica: come funziona?

Nella coltivazione aeroponica le piante rimangono sospese da terra grazie all’impiego di specifici pannelli forati dotati di canalette in PVC anti-usura nel tempo. Alla base di ogni canaletta si trovano i nebulizzatori necessari per irrorare continuamente le piante, andando a rilasciare una soluzione acquosa ma sotto forma di piccole gocce.

I tempi per la crescita delle diverse piante risultano gli stessi della coltivazione tradizionale, evidenziato la totale assenza di pesticidi e prodotti inquinanti, oltre ad un notevole risparmio idrico dovuto al minor costo della nebulizzazione.

Tra gli svantaggi si conta soltanto lo spazio chiuso necessario per la coltivazione aeroponica e il kit indispensabile di lampade, monitoraggio della temperatura e del Ph, ventilazione, controllo dell’umidità e via elencando.

All’interno degli spazi chiusi, proprio come in serra, si potranno inoltre coltivare specie del tutto impossibilitate alla crescita sul terreno esposte ai fenomeni climatici e all’utilizzo dei vari prodotti nocivi.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi