Esauriente Salute Collirio con levofloxacina: effetti collaterali gravissimi

Collirio con levofloxacina: effetti collaterali gravissimi

Collirio con levofloxacina effetti collaterali gravissimi

Il collirio a base di levofloxacina potrebbe portare ad effetti collaterali gravissimi attraverso una serie di sintomi non dichiarati, sulla scia di quanto già avvenuto in Giappone.

A porre luce sulla vicenda e sugli effetti collaterali del collirio è stata una cittadina giapponese nei pressi di Tokyo, ossia Yamanashi, sotto la testimonianza di un uomo e l’effetto del collirio a base di levofloxacina.

A seguito della posologia corretta l’uomo si è ritrovato affetto da una crisi respiratoria, mentre a distanza di un paio di giorni le sue condizioni di salute sono progressivamente peggiorate sino all’entrata in coma.

Dalle prime diagnosi mediche è stata evidenziata una reazione allergica da parte dell’uomo alla levofloxacina, una sostanza ampiamente sfruttata in tutto il mondo per la realizzazione di farmaci da banco.

All’interno del foglietto illustrativo del collirio risultavano del tutto assente le possibili complicanze a livello respiratorio riscontrate invece dal soggetto costretto all’ospedalizzazione. Nonostante si trattasse in realtà del primo caso a presentare una serie di sintomi gravi i medici giapponesi hanno provveduto ad evidenziare la mancanza scritta delle possibili controindicazioni del collirio.

Il soggetto si era ritrovato ad utilizzare il collirio in questione a seguito di una cataratta, per la quale avrebbe dovuto affrontare un intervento il giorno successivo all’impiego del prodotto.

A seguito dell’operazione sono bastati soltanto tre giorni per assistere ad un netto peggioramento delle condizioni di salute dell’uomo, correlato da attacchi febbrili, dolori e uno stato di necrosi agli organi dei reni e del fegato.

Il paziente giunto in ospedale è stato così trasferito all’interno del reparto di terapia intensiva sotto la diagnosi di una polmonite presente, seguente alla crisi respiratoria. Il collirio avrebbe scatenato una reazione immunitaria portando il quadro di salute generale dell’uomo ad una serie di gravi complicazioni.

Le successive analisi del sangue condotte hanno confermato una reazione allergica al collirio a base di levofloxacina, mentre tali scoperte dovranno essere inserite all’interno dei nuovi fogli illustrativi erogati insieme al prodotto.