Chebanca: Conto Deposito, Costi, Area Clienti e Opinioni

Istituto di Credito CheBanca!

CheBanca! Nasce dall’idea di tre grandi protagonisti del panorama finanziario italiano nel 1991. Al tempo chiamata Mutui Immobiliari Compass Sovac – Micos S.p.a., questa società era controllata al 40% da Compass, al 10% da Mediobanca e al 50% da Sovac, un’azienda molto attiva nel comparto mutui ipotecari rivolti alle famiglie.

La sua storia e le scelte strategiche della Governance, la portano a sottoscrivere numerosi accordi con le agenzie immobiliari per soddisfare le compravendite degli immobili; in seguito passerà il confine aprendo 5 succursali anche in Francia, ma senza successo.

Nel maggio 2008 inizia la vera storia di CheBanca! S.p.a., una società non più solo rivolta ai mutui ipotecari, oramai in crisi ma capace di creare e distribuire prodotti di risparmio massivo, carte e conti correnti disponibili per tutti i clienti.  Allo stato attuale, si fregia di un capitale sociale di 220 milioni di euro interamente versati ed è una banca molto innovativa e moderna perché opera principalmente su internet, nonostante sia presente anche fisicamente in Italia con 50 filiali dislocate in 14 regioni ritenute strategiche.

Tra i prodotti finanziari erogati da CheBanca! nel 2019, non possiamo dimenticarci del Conto Deposito omonimo, rivolto ai risparmiatori e a chi vuole investire il proprio denaro in modo sicuro e senza perderne la disponibilità.

Il Conto Deposito è Sicuro?

Grazie all’adesione di CheBanca! al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi in territorio Europeo, tutti i conti correnti e i conti depositi aperti in questo istituto sono garantiti per depositi fino a 100.000€ e per ogni singolo cliente. Se la Banca non sarà in grado di corrispondere alle obbligazioni e alle clausole contrattuali presenti nel documento sottoscritto tra le parti in fase di apertura del conto, allora interverrà il fondo nel proteggere e rimborsare il risparmiatore: pensiamo, ad esempio, al caso limite di fallimento dell’ente stesso.

Come descritto sopra, siamo di fronte a un gruppo molto solido, sia finanziariamente, sia a livello mediatico, con un folto seguito e un portafoglio clienti profondo e ricco, anche nel segmento consumer, non solo in quello business: la tranquillità e la sicurezza derivanti da questi due aspetti, così imponenti, ci consentirà di dormire tra due guanciali, piuttosto che nascondere i soldi nel materasso o scavare una buca, come fa ancora qualcuno.

Come Funziona

Il Conto Deposito CheBanca! è un semplice conto normale che però offre alcuni vantaggi rispetto al conto corrente che conosciamo tutti: usando parole semplici, è uno strumento ibrido tra questo e il vecchio e caro libretto di risparmio utilizzato da molti nostri parenti nei decenni passati.

Potremmo versare del denaro su questo conto e vincolarlo; in cambio la banca ci darà una remunerazione interessante e congrua al tempo e alla somma immessa. Potremmo, in ogni caso, utilizzare quel denaro in qualsiasi momento, a fronte di eventuali imprevisti o spese necessarie, senza pagare alcuna penale, né costo di sorta, ma semplicemente rinunciando al tasso d’interesse premiale corrisposto per aver lasciato il denaro sul conto secondo le regole pattuite ex ante.

Il Conto Deposito CheBanca! non presenta né costi per la sua apertura, né per la sua chiusura, e finanche quelli di gestione sono pari a zero. I prelievi e i versamenti non hanno commissioni accessorie e dovremo solo corrispondere eventualmente le tasse all’Erario per quanto riguarda i profitti derivanti da proventi finanziari, secondo i criteri espressi dalle normative di riferimento.

I tassi  d’interesse applicati alle somme vincolate, variano secondo il tempo, in base a 3 scaglioni: 3, 6 o 12 mesi. Parliamo di questi tre casi:

  • Se lasciamo i soldi vincolati per 3 mensilità: 0,25% tasso lordo applicato;
  • Se, invece, il capitale è vincolato per 6 mesi, allora il tasso lordo applicato sarà di 0,30%
  • Se li lasciamo un anno, il tasso lordo sarà dello 0,40%.

La Somma in Realtà non è Vincolata

Nonostante il Conto Deposito sia assimilabile a un vero e proprio libretto di risparmio, esso non perde le caratteristiche di flessibilità e di disponibilità all’uso tipiche di un conto corrente standard. Il Conto Deposito CheBanca! non fa certo eccezione: il denaro sarà utilizzabile per le nostre esigenze e rimarrà nella nostra piena gestione. Potremo prelevarlo in qualsiasi momento, senza alcun costo, perdendo però l’applicazione del tasso d’interesse premiale legato al vincolo sottoscritto al momento dell’apertura del conto. In ogni caso, ci potremo consolare con gli interessi maturati per i mesi nei quali il denaro è rimasto inerte, calcolati in base al tasso base dello 0,25%.

Offerte per i Nuovi Clienti e Promozioni

A un primo sguardo, i tassi descritti potranno apparire irrisori, quasi irriverenti. In realtà, fino a poco tempo fa e comunque ciclicamente, sono state proposte promozioni e offerte soprattutto rivolte ai nuovi clienti, tese ad aumentare le riserve di denaro della banca stessa. Fino a poco tempo fa, a chi vincolava i soldi per 6 mesi era garantito un tasso su base annua del 1,50% lordo, decisamente più intrigante.

Gli interessi erano corrisposti in via anticipata e quindi erano disponibili subito a tutti gli effetti, naturalmente con il vincolo di detenere il restante denaro per i mesi indicati; quest’accredito consentiva agli interessi stessi di essere ricapitalizzati, ovvero divenivano essi stessi capitale integrante sul quale erano calcolati altri interessi.

Un’altra promo, disponibile fino a settembre 2018, parlava di un tasso premiale del 1,25% per somme liquide nuove vincolate ad un conto deposito (quindi appannaggio dei vecchi e dei nuovi clienti).

Il consiglio è quindi quello di restare sintonizzati e guardare spesso il sito web istituzionale di CheBanca! attendendo la prossima promozione.

Costi e Opinioni per Investimento

Oltre le promozioni descritte, ora non disponibili, ma probabilmente usufruibili nel prossimo futuro, possiamo descrivere le caratteristiche generali sempre valide per quanto concerne un conto deposito CheBanca!

Per aprire uno di questi conti basta solo un euro da versare: non ci sono altri costi connessi a carico del cliente, a parte l’imposta di bollo che è del 0,20% sulla somma depositata e la ritenuta come sostituto d’imposta da parte della banca sugli interessi maturati, fissata questa dalla legge italiana e corrispondente al 26% (mentre per i conti correnti è il 20% e per i ricavi da titoli di stato e buoni postali è pari al 12,50%).

Come abbiamo già detto, il tasso base di un Conto Deposito CheBanca! è lo 0,25% mentre quello lordo aumenta al crescere del vincolo temporale:

  • 0,25% per un vincolo trimestrale;
  • 0,30% per uno semestrale;
  • 0,40% se corrisponde a un anno.

Queste condizioni cambiano naturalmente in base all’offerta promo del momento. Sarà poi possibile creare diverse soluzioni, vincolando scaglioni di denaro con un importo minimo di 100€ a momenti temporali e quindi tassi applicati, anche diversi. Per esempio, possiamo scegliere di tenere 200€ per 12 mesi e altri 300€ per 6.

Il vantaggio principale di questo strumento è la corresponsione degli interessi in anticipo; una volta scelta la soluzione temporale e associato l’importo, ci saranno subito accreditati e potranno quindi rimanere sul conto e maturare altri interessi ovvero essere prelevati e utilizzati.

Gli altri aspetti positivi concernono la tutela del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi fino a 100.000€ e il fatto di poter usufruire dei nostri soldi, anche se vincolati, in ogni momento, senza penali e commissioni di sorta, tranne la rinuncia agli interessi corrisposti anticipatamente e che sarebbero maturati lasciando la somma sul conto come da contratto.

Come Aprire il Conto Deposito

Per aprire il Conto Deposito CheBanca!, basterà andare sul sito istituzionale dell’istituto finanziario, recarsi nella Home Page o cliccare Apri Conto direttamente sul banner promozionale che presenta un tasso d’interesse premiale, se disponibile on line. Basterà avere un documento di riconoscimento valido, un codice fiscale, uno smartphone, quindi un numero di telefono e l’IBAN di un conto corrente intestato.

Se possediamo un indirizzo e-mail, questo va indicato in fase di compilazione del form per avere più canali di contatto: una volta iniziata la procedura, potremo identificarci direttamente on line senza il bisogno di visitare fisicamente filiali di sorta. Un enorme vantaggio procedurale, tipicamente figlio delle nuove tecnologie utilizzabili e della modernità.

Il versamento del denaro sul Conto Deposito potrà essere fatto in contanti presso gli sportelli gialli riportanti il marchio CheBanca! la cui ubicazione è riportata sul sito web istituzionale stesso, ovvero attraverso un giroconto o con un bonifico da un nostro conto corrente.

Conviene?

In conclusione, come facciamo a capire se conviene o no mettere i nostri risparmi al sicuro in un Conto Deposito CheBanca? Semplice, basta andare sul sito web dell’azienda e utilizzare il simulatore on line predisposto per questo. Inserendo l’importo da vincolare e l’arco temporale, capiremo subito quali saranno gli interessi accreditati anticipatamente sul conto stesso.

Calcolo Interessi Netti

Ad esempio, depositando 10.000€ e vincolandoli per 12 mesi, al momento vedremo applicato il tasso lordo dello 0,04% e gli interessi saranno quindi di 40€. Stiamo parlando sempre di un importo lordo, al quale va sottratta l’imposta di bollo, lo 0,02% della somma versata, quindi 20€. Quando confrontiamo i vari conti deposito dovremo sempre considerare l’imposta di bollo da pagare e sottrarla, a meno che l’ente non si offra di corrisponderla al posto nostro.

La stima e il calcolo, comunque, non tengono conto delle promozioni e delle offerte solitamente veicolate attraverso banner pubblicitari e disponibili per il cliente: il consiglio è di attenderle e poi procedere all’apertura.

In conclusione, la sicurezza e l’importo ottenuto paiono interessanti, ma non certo intriganti: in ogni caso, visto lo scenario nel quale ci muoviamo che vede questi conti non certo appetibili come un tempo, già la tutela e la possibilità di utilizzazione sono aspetti colmi di significato per il cliente.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi