Esauriente Attualità California e Los Angeles: Stato di emergenza a causa degli incendi

California e Los Angeles: Stato di emergenza a causa degli incendi

California e Los Angeles Stato di emergenza a causa degli incendi

La California sta attraversando un momento particolarmente critico a causa degli incendi che hanno portato velocemente allo Stato d’emergenza lungo tutti il territorio, tra evacuazioni e abitazioni andate distrutte.

L’intero 2017 si è rivelato un anno particolarmente difficile per la California, devastata dal fuoco e dal terrore di nuovi incendi. Un enorme incendio sta attualmente divampando all’interno dello Stato californiano continuando a minacciare edifici, proprietà private e abitanti del luogo.

Ad essere maggiormente colpita è stata la Conta di Ventura, dove il fuoco ha distrutto 150 edifici, costringendo 27 mila persone a lasciare le proprie abitazioni in stato di emergenza. Il fumo spinto dal vento ha drasticamente peggiorato la situazione anche verso le coste, nell’entroterra della città di Los Angeles, mentre i vari focolai potrebbero addirittura peggiorare.

Il sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, ha avvertito gli abitanti del luogo evidenziando: “Ci attendiamo condizioni meteo simili per i prossimi cinque giorni, anche se questo è il giorno più inteso”. Ad essere stati allertati con maggiore allerta sono stati gli abitanti di Sylmar e Lake View Terrace, dove gli incendi sono scoppiati in modalità maggiori, minacciando l’intera area abitata.

Altri comuni sulla costa ad essere stati raggiunti dai roghi sono stati Santa Barbara e Santa Monica. In queste due zone la qualità dell’aria, a causa dei fumi, è diventata irrespirabile e nocivamente tossica per la salute dell’organismo, costringendo la maggior parte dei residenti ad evacuare o a rimanere chiusi all’interno delle proprie case ritenute sicure.

Come evidenziato da sindaco di Los Angeles il peggio sembra essere trascorso ma il pericolo del fuoco resta ancora evidente, peggiorato dalle condizioni atmosferiche del vento. Dall’inizio dell’anno ormai al termine gli incendi hanno piegato la California innumerevoli volte, portando al conteggio di almeno 40 morti.

L’assenza di piogge, unita agli incendi per motivazioni anomale, hanno portato alla distruzione di gran parte del territorio centro-nord dello Stato californiano, richiamando sempre di più condizioni di assoluta allerta, distruggendo anche le aree vitigni di Sonoma e Napa.