Esauriente Economia Bonus sulle Bollette della Luce e del Gas: chi può chiederlo e...

Bonus sulle Bollette della Luce e del Gas: chi può chiederlo e a quanto ammonta

Esiste la possibilità di richiedere un bonus sulle bollette della luce e sulle bollette del gas, questo bonus consente alle famiglie più povere e con redditi bassi di godere di alcune agevolazioni.

Questo bonus viene chiamato anche con il nome di Bonus Sociale Luce e Gas, si tratta di un’ottima soluzione per far risparmiare le famiglie bisognose ma solo alcune di esse sono a conoscenza di questo bonus ed infatti le richieste per usufruire di tali agevolazioni sono state, sino ad ora, davvero pochissime.

 

Chi Può Richiedere il Bonus Sociale Luce e Gas

Secondo i calcoli effettuati, solo un terzo delle famiglie che potrebbero farne richiesta hanno fatto domanda del Bonus Sociale Luce e Gas.

In tanti sembrano non conoscere di questa grande opportunità, qualcun altro invece ha rinunciato a richiedere il bonus per complicazioni di natura burocratica o forse per semplice pigrizia.

Per poter richiedere il Bonus sulla bolletta della luce e sulla bolletta del gas è necessario che l’Isee non superi gli 8.107,50€. Per le famiglie dove vi sono più di tre figli a carico, la soglia dell’Isee sale a 20.000€.

 

In cosa Consiste il Bonus e a Quanto Ammonta

Lo scopo del Bonus è quello di ridurre i costi dell’energia elettrica e del gas per quelle famiglie che si trovano dinanzi a qualche difficoltà di tipo economico.

Pertanto, chi richiede ed ha diritto al bonus potrà usufruire di uno sconto di 125€ l’anno se la famiglia è formata da due persone, di 153€ annui se la famiglia è formata fino a 4 persone e di 184€ annui se la famiglia è formata da più di quattro persone. Questi sconti vengono applicati sulla fornitura elettrica.

Per quello che riguarda la fornitura di gas, le agevolazioni prevedono dei bonus che partono da minimo 34€ fino ad un massimo di 273€ annui, in base al numero dei componenti del nucleo famigliare.

 

Come Richiedere il Bonus

Tutte le famiglie che rispecchiano i requisiti richiesti possono farsi assistere dal CAF di competenza per una consulenza e per la compilazione della domanda.