Esauriente Economia Bolletta del telefono: i nuovi rischi per chi non paga

Bolletta del telefono: i nuovi rischi per chi non paga

Bolletta del telefono i nuovi rischi per chi non paga

Non pagare la bolletta del telefono potrebbe portare a tutta una serie di ulteriori rischi oltre ala negazione del servizio stesso.Le ricerche hanno evidenziato un numero di italiani soliti a non pagare le bollette o la linea ADSL pari al 5% totale, sulla base di oltre 300.000 contratti telefonici presi in analisi dal comparatore online facile.it nell’anno vigente.

Andrea Bordigone, responsabile BU telefonia di Facile.it, ha evidenziato: “Un cliente viene considerato dalla compagnia telefonica un ‘cattivo pagatore’ nel momento in cui questo, a seguito del mancato pagamento di alcune bollette e nonostante i solleciti dell’operatore, continuasse a non saldare quanto dovuto”.

Non pagare le bollette telefoniche potrebbe dunque comportare, proprio come avviene presso gli istituti bancari con i contraenti soliti a non erogare i pagamenti di un prestito, un posto sulle liste nere dei cattivi pagatori.

Ciò comporterà la negazione del soggetto finito sulla lista nera per un eventuale nuovo contratto telefonico, anche in presenza di una nuova compagnia. La negazione potrebbe essere confermata anche in presenza di un cattivo pagatore all’interno del proprio nucleo famigliare.

I databse dove potrebbero essere iscritti tutti i cattivi pagatori delle bollette telefoniche è il S.I.Mo.I.Tel, nato nel 2015, per un valore complessivo a partire da 150 euro.

Per quanto riguarda i pagamenti in ritardo sugli abbonamenti telefonici dovranno essere corrisposte le adeguate cifre comprese degli interessi maturati, al fine di non veder trascritto il proprio nominativo all’interno del database.

Nei casi più gravi, dove gli arretrati telefonici sfiorano cifre considerevoli, si potrebbe arrivare ad una denuncia penale di fronte ad un giudice con conseguente pignoramento dei beni dell’intestatario del servizio telefonico.

Il database S.I.Mo.I.Tel conserverà le liste dei nominativi per un periodo di 36 mesi prima di procedere all’eliminazione delle stesse, ma saldando tutti i conti arretrati si potrà procedere ad una cancellazione entro soi 7 giorni dal pagamento avvenuto.