Avvelena il cibo del marito in ospedale



Come riportato anche dal quotidiano il Corriere della Sera una donna è stata accusata di avvelenamento ai danni del proprio marito in corrispondenza dell’alimentazione ospedaliera. I  carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazione (Nas) di Alessandria hanno accusato Laura Davico, la quale avrebbe tentato di avvelenare il marito Domenico Dogliani, 55 anni, tramite somministrazione di farmaci anticoagulanti e antiglicemici nei cibi e nelle bevande passate dall’ospedale.



La donna avrebbe successivamente spiegato: “L’ho fatto per salvargli la vita”, mentre il suo legale ha sottolineato: “La mia cliente nega di aver somministrato veleni, mentre ha ammesso l’utilizzo di farmaci salvavita, gli stessi che prendevano i genitori per diabete e trombosi. Era convinta che il marito in ospedale non stesse facendo progressi e ha agito senza rendersi conto di quello che stava facendo”.