Esauriente Attualità Aereo scomparso: Rispunta ipotesi suidicio-omicidio per volo MH370

Aereo scomparso: Rispunta ipotesi suidicio-omicidio per volo MH370

Aereo scomparso Rispunta ipotesi suidicio-omicidio per volo MH370

Il team di inquirenti che si era occupato delle indagini sulla scomparsa del volo Boeing 777 della Malaysia Airlines, non risulta odiernamente convinto a riguardo alle dinamiche, legata anche a Martin Dolan, l’uomo responsabile delle ricerche sottomarine.

Secondo le indagini il pilota responsabile del volo MH370, scomparso sull’Oceano Indiano l’8 marzo 2014, presentando 239 persone a bordo, avrebbe deliberatamente eluso i radar al fine di promuovere la caduta in mare in un’azione suicida.

Sembrano essere proprio queste le ultime convinzioni in merito alla scomparsa del volo MH370 rilasciate in via ufficiale dagli inquirenti impegnati sul caso.

Lo scorso anno il governo malese si era ritrovato ad approvare una nuova missione finalizzata al ritrovamento dei resti del volo. L’aereo si trovava in fase di volo da Kuala Lumpur verso Pechino al momento della tragedia, completamente sparito dai radar all’altezza dell’Oceano indiano.

Malaysia, Cina e Australia si sono ritrovati a sospendere le ricerche protratte per ben 1.046 giorni nel 2017. Odiernamente invece il ministro dei trasporti, Liow Tiong Lai, ha ufficializzato la messa a disposizione da parte di un’azienda americana nel fornire un’imbarcazione per poter riprendere le ricerche abbandonate in precedenza.

In caso di ritrovamento dei resti del volo scomparso lo stesso Governo della Malaysia sborserà una somma pari a 70 milioni di dollari nei confronti della società americana. La scomparsa del volo MH370 rappresenta tutt’oggi uno dei più grandi enigmi della storia dell’aviazione civile.