Abbronzatura: come riuscire a mantenerla il più a lungo possibile

Abbronzatura come riuscire a mantenerla il più a lungo possibile

Dopo intere giornate passate al sacrificio del sole scottante, specialmente in queste ultime settimane di caldo record, mantenere il più a lungo possibile l’abbronzatura conquistata si rivela essere il vero obbiettivo.

Come fare quindi per non perdere il bronzeo colorito conquistato di ritorno dalle vacanze? Inevitabilmente l’abbronzatura tenderà a scomparire in vista dell’autunno e dell’inverno, ma attraverso alcune tecniche è possibile protrarre la sua durata.

Se durante la vostra esposizione al sole, che si tratti di abbronzatura conquistata in riva al mare, in piscina, oppure dal proprio giardino, avrete fatto uso delle giuste precauzioni protettive vi troverete già a metà dell’opera.

Per confermare il colorito più scuro della pelle risulta infatti fondamentale idratare e proteggere la cute dai raggi solari, dalle scottature e dalle macchie. Le ore più intense della giornata sono inoltre altamente sconsigliate per un’esposizione sana al sole.

A seconda della tipologia di pelle corrisponderanno gradazioni di protezione più o meno esigenti, che vi aiuteranno ad assorbire solamente le parti definite “buone” dell’esposizione solare.

Al raggiungimento dell’abbronzatura desiderata si potrà ritardare la sua scomparsa fino ad un mese, ma come? Seguendo alcuni semplici consigli del tutto naturali che vi andremo di seguito ad elencare.

Idratazione: l’uso della crema idratante permetterà alla vostra abbronzatura di resistere più a lungo, unita al consumo di acqua e alimenti specifici come frutta e verdura.

Bere molta acqua: prima, durante e in seguito è consigliabile bere molta acqua, evitando il rischio di disidratazione per la pelle e per l’organismo. In abbinamento si dovranno associare le cinque porzioni di frutta e verdura consigliate da tutti i medici e nutrizionisti.

Evitare l’uso di profumi: prima e durante l’esposizione è sconsigliato utilizzare il profumo in quanto, il suo effetto potrebbe persino macchiare la vostra pelle in fase di esposizione ai raggi. Gli unici profumi consigliati sono quelli senza alcool  e idranti.

Burro corpo vellutante e protettivo: generalmente questo tipo di crema contiene al suo interno olio di noci di Macadamia e il classico burro di karité in grado di proteggere la pelle in seguito all’esposizione solare.

Alimentazione: per mantenere più a lungo l’abbronzatura dovrete rispettare un regime alimentare composto da frutta, verdura, alimenti ad alto contento di betacarotene e alimenti contenenti vitamina C, nonché frutta oleosa come noci, sesamo e mandorle.

Aloe vera: per un dopo-sole naturale al 100%, privo di profumazioni aggiunte, si potrà utilizzare un gel ad aloe vera da spalmare sulla pelle da applicare dopo la doccia sulla pelle ancora umida.

Olio di avocado e carota: l’olio di questi due alimenti è ideale per un massaggio dopo la doccia, sulla pelle ancora umida, al fine di preservare più a lungo la tintarella raggiunta.

Site Footer

Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi